Serie A, designazioni arbitrali: le scelte per Milan-Atalanta e Cagliari-Inter

Le designazioni arbitrali della penultima giornata di campionato ufficializzate poco fa. Un nome altisonante per la gara del Milan.

Come ogni giovedì che si rispetti, l’Aia e la Lega Serie A hanno ufficializzato le designazioni arbitrali per la prossima giornata di campionato. Precisamente per la 37.a, ovvero il penultimo turno stagionale.

Orsato Napoli Milan
Orsato in Napoli-Milan (©LaPresse)

Decisioni delicatissime per i designatori, viste sia le tante polemiche recenti sulle decisioni di arbitri e VAR, sia perché in questo weekend potrebbero arrivare già i primi verdetti decisivi su tutti i fronti.

Il match tra Milan e Atalanta, previsto per domenica alle ore 18, sarà diretto da un nome forte. Daniele Orsato di Schio, il 46enne fischietto veneto considerato da molti come l’arbitro italiano più esperto e di livello internazionale al momento.

Orsato sarà coadiuvato dai guardalinee Preti e Giallatini e dal quarto uomo Rapuano. La tanto temuta sala VAR sarà assegnata al signor Massimiliano Irrati, anche lui considerato in questa specialità tra i più affidabili.

Il romano Daniele Doveri invece è stato chiamato a dirigere l’altro match scudetto, Cagliari-Inter di domenica alle ore 20:45. In questa sfida invece al VAR sarà presente il signor Di Bello.

I precedenti stagionali del Milan con Orsato e Irrati

Un solo precedente nel campionato 2021-2022 di Orsato alla direzione del Milan. Ovvero la vittoria in casa del Napoli per 1-0 grazie al gol di Giroud, lo scorso 6 marzo.

Un match comunque molto contestato a livello arbitrale per due episodi dubbi, uno per parte. Uno sgambetto di Koulibaly su Bennacer in area napoletana e la scivolata fuori tempo di Tomori su Osimhen vicino alla porta milanista. In entrambi in casi Orsato (con Valeri al VAR) ha lasciato correre facendo infuriare entrambe le panchine.

Irrati invece ha incrociato il Milan dalla sala VAR quattro volte in questa stagione. Ovvero nei due derby pareggiati (l’1-1 di campionato e lo 0-0 di Coppa Italia) e più di recente nel pari con il Torino e nella vittoria interna sulla Fiorentina. Proteste rossonere nel match contro i granata per un presunto fallo di Singo su Theo Hernandez in area avversaria, per il quale Irrati non richiamò l’attenzione dell’arbitro in campo Doveri.