Italia ai Mondiali: “Ipotesi più che concreta”

Vengono alimentate le speranze di vedere ai Mondiali, in Qatar, l’Italia di Roberto Mancini. Ecco le dichiarazioni di Chimenti

Del caso Byron Castillo, che potrebbe clamorosamente portare ai Mondiali l’Italia, ve ne abbiamo parlato qualche giorno fa.

Sandro Tonali
Sandro Tonali (©LaPresse)

Come raccontato, in Cile si sostiene che il difensore, che ha giocato diverse partite con la maglia dell’Ecuador, sia nato in Colombia. Ci sarebbero, dunque, delle indagini, in corso, da parte della Fifa per fare chiarezza in merito.

Se dovesse essere accertato che il calciatore è nato davvero in Colombia, l’Ecuador rischierebbe l’esclusione dal Mondiale: a quel punto il ripescaggio della squadra di Mancini, la migliore nel ranking tra quelle escluse, diventerebbe un’ipotesi davvero concreta.

Un’ipotesi che sta prendendo piede, che fa sognare milioni di tifosi, soprattutto dopo le parole di Franco Chimenti, che sono arrivate in queste ore.

Le dichiarazioni di Chimenti

Il presidente della Federgolf ed ex membro della Giunta Coni, intervenuto a “La politica nel pallone”, su Gr Parlamento, si è così espresso: “C’è una possibilità che l’Italia venga ripescata per i Mondiali di Qatar 2022, una possibilità molto più concreta di quanto si pensi. C’è una regola Fifa che parla di ripescaggi e parla della squadra più in alto nel ranking: questa è sicuramente l’Italia. In questo momento sto facendo il tifo per noi, ma le regole del gioco sono queste, e allora crediamoci. Un ripescaggio non sarebbe una cosa ingiusta”.