Milan, accordo sul rinnovo: il doppio colpo più importante

Accordo per le firme più importanti: i tifosi del Milan possono sorridere, il progetto rossonero continuerà ad essere in mani sicure

La testa è chiaramente all’ultima partita di Serie A, contro il Sassuolo. Sui giornali in edicola stamani si parla tanto del match del Mapei Stadium, dove il Milan potrebbe laurearsi campione d’Italia.

Maldini e Massara
Maldini e Massara (©LaPresse)

Non mancano gli articoli sul calciomercato, che vedrà i rossoneri ancora una volta come protagonisti. Tre affari appaiono, come ampiamente detto, ormai, apparecchiati: Divock Origi, Sven Botman e Renato Sanches sono vicini al Milan più di quanto si possa credere.

L’attaccante belga è pronto a svolgere le visite mediche una volta giocata la finale di Champions League. Tutto lascia pensare, che poi sarà la volta del difensore olandese e del centrocampista portoghese. Con il Lille pronto ad incassare una cinquantina di milioni di euro. Per quanto riguarda gli accordi con i calciatori nessun problema per il classe 2000: a febbraio le parti hanno raggiunto un accordo per circa tre milioni di euro netti a stagione. Per l’ex Bayern l’accordo è ormai ad un passo per 4/4,5 milioni.

Elliott dice sì

Ma le firme più importanti saranno altre, quelle legate a Paolo Maldini e Frederic Massara. Sono loro i veri grandi artefici di questa fantastica cavalcata. I due dirigenti proseguiranno a lavorare sul mercato anche i prossimi anni: perderli non è una ipotesi contemplata. Ecco che il rinnovo, mai messo in discussione, anche con l’arrivo di una proprietà, si starebbe per materializzare. Come riporta La Repubblica, accordo raggiunto tra Ivan Gazidis, i rappresentanti del fondo Elliott e i due dirigenti.

Poi toccherà anche ai rinnovi dei calciatori a partire da quelli di Kalulu, vera sorpresa di questo campionato, a quelli di Leao e Bennacer. Sempre il quotidiano sottolinea come in caso di Scudetto, i giocatori incasseranno un premio di 200mila euro.