Leao, attesa per il rinnovo: Mendes cambia le richieste

Il Milan si gode il gioiello Rafael Leao e non vede l’ora di blindarlo per i prossimi anni. Ma bisognerà alzare l’offerta per il rinnovo, Mendes ha nuove pretese!

Che cosa è diventato oggi Rafael Leao? La critica sportiva e i tanti appassionati di calcio non hanno più termini per descrivere il talento di questo giocatore. Un anno da urlo per lui, in tutti i sensi! Rispetto alla scorsa stagione, Leao ha dimostrato tutto il suo potenziale, ma l’idea principale è che siano ancora ampi i suoi margini di crescita.

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

Per molti, Rafa è destinato a diventare uno dei giocatori più forti di sempre. Le sue caratteristiche sono introvabili in qualsiasi altro giocatore. Corre e dribbla sulla fascia facendolo sembrare la cosa più semplice al mondo.

Ma la crescita esponenziale di Leao, ovviamente, è visibile anche in termini economici. Se il Milan lo ha acquistato per 30 milioni di euro dal Lille, oggi il talento portoghese ne vale ben 100 di milioni. In pratica, il suo valore di mercato si è quadruplicato e questo ovviamente grazie a quanto mostrato sul campo.

Le sirene si sono accese in casa Milan a febbraio. Maldini, Massara, Pioli, l’intero club sanno perfettamente di avere tra le mani un futuro top player. La grande esigenza è quindi quella di blindarlo al più presto rinnovando il suo contratto. Attualmente in scadenza nel 2024, il Milan ha già offerto a Leao il prolungamento (2026) con conseguente aumento dell’ingaggio.

4,5 milioni di euro la cifra messa sul piatto. Sembrava ad un passo il rinnovo per il portoghese, ma poi la questione legale con lo Sporting ha frenato tutto. Ancora una volta, l’udienza è stata posticipata. Meglio, aggiungeremmo! Dato che Leao avrà così modo di concentrarsi esclusivamente sul campo.

Nel frattempo, però, le richieste per il rinnovo del giocatore sono aumentate da parte di Jorge Mendes. I 4,5 milioni non saranno più sufficienti.

Leao, il PSG fa pressione: Mendes detta le regole per il rinnovo

Il Corriere della Sera spiega oggi che il Paris Saint Germain continua a fare la corte a Leao. 70 milioni di euro l’offerta presentata al Milan. Una cifra che ad oggi non basta più. Innanzitutto, il Diavolo non ha la minima intenzione di privarsi del suo gioiello più raro, e poi, come accennato, servirà ormai un’offerta ben più alta per far tentennare Maldini e Massara.

Attenzione, però, perchè sono anche aumentate le pretese del giocatore e del suo agente per il rinnovo. Data la crescita esponenziale, afferma il Corriere, non potranno più bastare i 4,5 milioni di euro offerti dal Milan. Jorge Mendes ha infatti alzato l’asticella, forte degli ultimi splendidi risultati del suo assistito.

La medesima fonte riporta che il manager portoghese non accetterà meno di 5-6 milioni di euro a stagione per prolungare il contratto di Leao con il Diavolo. Un sacrificio economico che la dirigenza rossonera non potrà negare. Rafa è indispensabile per questo Milan, probabilmente più di qualsiasi altro giocatore. Dopo la fine della stagione, Maldini e Massara torneranno a trattare con Mendes, ma c’è tutta l’impressione che il club aumenterà la sua offerta.