Vuole giocare la Champions League: il Milan può accontentarlo

Secondo Tuttosport, il Milan è attualmente interessato al giocatore militante in Serie A. Potrebbe rappresentare un innesto per la fascia destra…

Manca una sola gara al termine del campionato, quella che potrà o meno decretare il Milan Campione d’Italia della stagione 2021/2022. Nel frattempo, però, la dirigenza rossonera non smette di pensare e lavorare sul mercato. Maldini e Massara hanno fatto della programmazione anticipata la migliore strategia per fare bene sul fronte delle compravendite.

Torino
Torino (©LaPresse)

Non è un caso che il Milan si appresta a concludere tre grandi affari, quelli che portano i nomi di Divock Origi, Sven Botman e Renato Sanches. Ma non è finita qui. Mancano pochi giorni per l’avvio della sessione estiva del calciomercato, e Maldini e Massara stanno continuando a sondare parecchi profili.

Diversi i contatti con società ed agenti. Un grande obiettivo per la prossima stagione è sicuramente quello di rinforzare con qualità la trequarti di Stefano Pioli. Un reparto che ha presentato limiti e mancanze in questa stagione. Al Milan serve urgentemente un nuovo trequartista, ma anche un esterno di destra che abbia caratteristiche superiori rispetto a quelle di Junior Messias ed Alexis Saelemaekers.

C’è ancora da comprendere cosa ne sarà del brasiliano, mentre per quanto riguarda il belga questo dovrebbe rimanere ancora a Milanello. Ma serve un titolare dalla grandi doti, uno che abbia maggiore feeling col gol e che sappia sgasare sulla fascia stile Leao, o quasi. Difficile al momento trovare qualcuno che vanti le stesse caratteristiche del portoghese.

Milan, idea dal Torino per la fascia destra

Ecco che il Milan sta monitorando diversi profili per quel ruolo, da nomi più blasonati come Marco Asensio, a nomi meno celebri ma comunque dalle ottime qualità. Domenico Berardi del Sassuolo è sicuramente un esterno che piace tanto a Maldini, Massara e Pioli. La dirigenza ha già avuto contatti concreti con il Sassuolo per Mimmo, e c’è la seria possibilità di una riuscita dell’affare.

Ma Berardi non è l’unico. Nell’ultima settimana gli occhi di Maldini sono finito su un altro profilo molto promettente della Serie A. Si tratta di Josip Brekalo, il croato attualmente in forza al Torino. Parliamo di un giocatore ben più giovane di Berardi (29). Brekalo è un classe 1998, che ha quindi 23 anni, dalla grande duttilità. Esterno di destra, di sinistra o trequartista. Il croato sa destreggiarsi al meglio in ogni posizione della trequarti.

brekalo
Josip Brekalo (©LaPresse)

Al Milan servirebbe certamente un profilo di questo tipo, ma da sfruttare maggiormente sulla fascia destra. Josip ha già fatto sapere di non voler rinnovare il suo contratto con il Toro. In realtà, lui è arrivato in Italia in prestito dal Wolfsburg. Cairo avrebbe voluto riscattarlo, ma nulla da fare. Il croato ha già comunicato la decisione di voler cambiare aria.

Quali sono le intenzioni del giocatore? Vuole a tutti i costi giocare la Champions League, così come riferito dal suo agente nella giornata di ieri. Il manager Andy Bara si è così espresso sul suo assistito:

Preferiva non essere riscattato, ambisce a giocare in Champions. Per Josip non era un problema di soldi, ma solo di ambizioni prettamente sportive. Capisco Cairo e Vagnati, capisco il Torino che alla fine ha deciso di non comprare un giocatore che costa molto e non era sicuro al 100% di voler rimanere

Secondo Tuttosport, in edicola oggi, il Milan potrebbe essere un potenziale acquirente di Josip Brekalo. E la voglia del croato di giocare la Champions League si sposerebbe perfettamente con la realtà del Diavolo. Maldini e Massara hanno cominciato le loro verifiche sul giocatore.