Calciomercato Milan, si avvicina il regista: la strategia per battere la concorrenza

Il Milan sta lavorando per assicurarsi il centrocampista, che piace anche ad alcune rivali di campionato: ecco l’offerta finale.

Il Milan in questa fase caldissima della sua stagione si sta dividendo in due. C’è una parte del club che si allena sul campo quotidianamente, preparando al meglio l’ultimo atto del lungo e sudato campionato in corso.

Massara e Maldini
Daniele Massara e Paolo Maldini (©LaPresse)

Ma c’è anche un altro settore del Milan che invece lavora per il futuro. Per dare continuità a quello che di buono si è già fatto e mettendo le basi per un avvenire ancor più roseo e vincente. I dirigenti, in particolare Paolo Maldini e Frederic Massara, sono già attivissimi in chiave mercato.

Il lavoro sotto traccia di questi ultimi prevede la ricerca ed i primi sondaggi per calciatori che potrebbero essere utili alla causa milanista, a migliorare ed ampliare la rosa. Uno dei talenti visti ed apprezzati di recente gioca in Serie A e sembra finito sul taccuino del Milan ormai da diverso tempo.

Anche l’Inter sulle tracce del giovane centrocampista

Esploso come uno dei migliori centrocampisti del nostro campionato, Kristjan Asllani è finito ben presto sulle prime pagine dei giornali, anche per questioni di mercato. Il giovanissimo regista dell’Empoli si è guadagnato una maglia da titolare negli scorsi mesi e ha destato l’interesse delle big.

Nazionalità albanese, classe 2002, Asllani si sta facendo le ossa in uno dei club più attenti al lancio ed alla crescita dei calciatori più giovani e di prospettiva. Il Milan lo ha messo nel mirino, per la capacità naturale del ventenne di esprimersi in mezzo al campo, di dare ritmo alle giocate e di farlo sempre a testa alta.

asllani
Kristjan Asllani (©LaPresse)

Occhio però anche all’Inter. Secondo Tuttosport i nerazzurri si sarebbero inseriti nella corsa a questo centrocampista. Simone Inzaghi lo vorrebbe immediatamente come vice-Brozovic, dunque come alternativa al fulcro centrale del gioco interista.

Grossa insidia di mercato per il Milan, che però ha una strategia più convincente. Maldini vorrebbe trattare l’acquisto di Asllani con l’Empoli nelle prossime settimane, per poi lasciare in prestito l’albanese in Toscana fino a giugno 2023. La stessa formula utilizzata per Yacine Adli, ingaggiato dal Bordeaux l’estate scorsa ma ‘parcheggiato’ nello stesso club francese fino al termine di questa stagione.

Una cosa è certa: il futuro di Asllani sembra dirigerlo verso Milano. I ben informati parlano di Milan in pole per il regista, che diventerebbe l’alternativa a Tonali in mezzo al campo. Ma non subito, bensì dopo un altro anno da titolare ad Empoli.