Dalla Spagna – Milan, nuovo esterno a zero: si può chiudere

In Spagna danno il club rossonero prossimo a fare un altro colpo a parametro zero dopo Origi: si attendono eventuali conferme o smentite.

Il Milan non ignora affatto il mercato dei giocatori che sono in scadenza di contratto a giugno 2022 e potrebbe prenderne qualcuno. Divock Origi, ad esempio, viene dato come rinforzo praticamente certo.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©Ansa Foto)

L’attaccante belga non rinnoverà con il Liverpool e Jurgen Klopp ha già ufficializzato il suo addio. Salvo sorprese, sarà un nuovo giocatore della squadra di Stefano Pioli. Anche se non è un vero bomber, ha comunque caratteristiche che possono tornare molto utili.

Un innesto in attacco serve, ma la dirigenza rossonera interverrà anche negli altri reparti. Nel ruolo di esterno destro offensivo, ad esempio, è necessario prendere un calciatore che sia maggiormente incisivo rispetto ad Alexis Saelemaekers e Junior Messias. Circolano tanti nomi in queste settimane.

Calciomercato Milan, nuovo esterno destro dalla Serie A?

Uno degli esterni spesso accostati al Milan è Domenico Berardi, avversario domani con il suo Sassuolo nel match decisivo per lo Scudetto. La sua stagione è stata ottima: 15 gol e 17 assist in 33 presenze. Il problema è la valutazione del suo cartellino, visto che il club emiliano chiede circa 30 milioni di euro. Troppi secondo i rossoneri.

Attenzione a un’ala destra il cui contratto scade a giugno 2022 e che può essere tesserata a parametro zero: Federico Bernardeschi. Non ha trovato l’accordo con la Juventus per rinnovare e lascerà Torino. Percepisce uno stipendio da circa 4 milioni netti annui e voleva continuare a incassare la stessa somma, però la società bianconera ha offerto abbastanza meno e dunque la trattativa è naufragata.

Secondo quanto riportato in Spagna da Todofichajes.com, il Milan è la destinazione più probabile di Bernardeschi. La fonte riferisce anche che ci sarebbe già un’offerta da parte della dirigenza rossonera e che il trasferimento si potrebbe concretizzare in tempi brevi.

In Italia, per adesso, non ci sono conferme. Però l’ex talento della Fiorentina gioca in un ruolo nel quale il club rossonero effettivamente cerca un rinforzo e dunque non bisogna escludere nulla. Forse il suo nome non sarà in cima alla lista di Paolo Maldini e Frederic Massara, ma potrebbe diventare un’opzione concreta se le prime scelte non fossero acquistabili.

Certamente Bernardeschi deve rivedere le sue pretese economiche, dato che è difficile che trovi un club disposto a corrispondergli un ingaggio da 4 milioni netti annui o anche vicino a tale cifra. Vedremo se il suo futuro sarà a Milano o altrove.