Milan, il centrocampista può partire: l’allenatore conferma tutto

Un centrocampista nel mirino del Milan può cambiare squadra in estate: è arrivata la conferma ufficiale del suo allenatore.

Paolo Maldini e Frederic Massara sicuramente interverranno per rinforzare il centrocampo nella prossima sessione estiva del calciomercato. L’addio di Franck Kessie è ormai certo ed è molto probabile anche quello di Tiemoué Bakayoko.

Maldini Massara
Paolo Maldini e Frederic Massara (©LaPresse)

Se l’ivoriano andrà via a parametro zero alla scadenza del contratto e si trasferirà a Barcellona, invece l’ex Monaco dovrebbe rientrare anticipatamente al Chelsea dal prestito. C’era un accordo biennale, però il mediano francese non ha convinto Stefano Pioli e ha avuto poco spazio. Normale che lui voglia giocare di più e voglia cambiare squadra, così come è normale che il Milan faccia altre scelte.

Rientreranno dai rispettivi prestiti Tommaso Pobega dal Torino e Yacine Adli dal Bordeaux, bisognerà capire che decisioni prenderanno la dirigenza e l’allenatore su di loro. Finora è trapelata la volontà di puntarci nella prossima stagione, ma sappiamo che gli scenari possono cambiare velocemente durante il calciomercato.

Calciomercato Milan, Enzo Fernandez può arrivare in Italia

Ormai tutti sanno che il Milan ha messo nel mirino Renato Sanches per migliorare la mediana. Il portoghese aveva deluso ai tempi del Bayern Monaco, ma al Lille si è rilanciato alla grande e adesso vuole tornare a giocare in un club blasonato. Da mesi Maldini e Massara hanno avviato i contatti con la società francese e con l’agente Jorge Mendes, ci sono buone possibilità che l’affare vada in porto.

Enzo Fernandez
Enzo Fernandez (©LaPresse)

Sanches è la priorità del Milan, ma dall’estero sono arrivate più indiscrezioni inerenti un interessamento anche per Enzo Fernandez. Il 21enne argentino è una delle stelle del River Plate e nel suo contratto (scadenza giugno 2025) è presente una clausola da circa 20 milioni di euro. Più squadre europee hanno messo gli occhi su di lui.

L’allenatore Marcelo Gallardo ha ammesso che Fernandez potrebbe lasciare Buenos Aires: “Potrebbero esserci delle offerte, ma faremo valere i valori di mercato. Se il giocatore arriva con una proposta, io non chiudo la porta”. L’ex calciatore sa di non poter trattenere troppo a lungo Fernandez, però non è escluso che lo possa avere a disposizione fino alla fine del 2022.

Dall’Argentina è trapelato che il centrocampista preferirebbe concludere l’anno al River Plate, così da disputare la Copa Libertadores e magari guadagnarsi anche la chiamata della nazionale maggiore per il Mondiale in Qatar. Il suo trasferimento potrebbe essere rinviato a gennaio 2o23. Una formula già utilizzata da Julian Alvarez, che lascerà i Millonarios a inizio del prossimo anno per passare al Manchester City.

Attenzione al Benfica, che in Portogallo viene dato in pressing per Fernandez. Il club del presidente Manuel Rui Costa, ex trequartista del Milan, vuole assicurarsi il talento sudamericano.