Sassuolo-Milan, Magnanelli: “Se perdiamo…”

Il centrocampista dei neroverdi, commosso per l’addio al club, ha parlato anche del match con il Diavolo

Mancano poco più di ventiquattro ore alla sfida clou per il Milan. I rossoneri faranno visita domani al Sassuolo nel match del Mapei Stadium, in programma alle ore 18:00.

Francesco Magnanelli
Francesco Magnanelli (©LaPresse)

Sono attesi quasi 20mila tifosi milanisti al seguito della squadra, che sperano di poter festeggiare il tricolore, che al Diavolo manca dal 2011. La squadra di Stefano Pioli è concentratissima sull’appuntamento e non vuole sbagliare assolutamente all’ultima curva. Bisogna concretizzare e portare a termine quanto di straordinario fatto durante l’arco della stagione. Al Milan basterebbe anche un pareggio per laurearsi campione d’Italia, in quanto è a +2 sull’Inter e in vantaggio sui nerazzurri anche nello scontro diretto.

Non sarà però una passeggiata contro la squadra emiliana. Come detto già dal tecnico Dionisi, i neroverdi non regaleranno nulla domani e faranno la loro partita con impegno e serietà. Un concetto ripreso anche oggi dal capitano Francesco Magnanelli, che oggi si è presentato in conferenza stampa per l’addio al club con cui ha giocato per 18 anni.

Il centrocampista ha parlato di tutta la sua carriera, ma ha toccato anche l’argomento di questa sfida con il Milan. Queste le sue parole: “Contro il Milan giocheremo per vincere. Se dovessimo perdere non significa che ci siamo scansati, se dovessimo vincere significa che siamo stati il Sassuolo. Giochiamo contro una squadra forte che ha la possibilità di vincere lo scudetto dopo 10 anni”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)