Sassuolo-Milan, Pioli: “Scudetto meritato, siamo la squadra più forte”

Pioli ha parlato ai microfoni di DAZN al termine di Sassuolo-Milan: tanta soddisfazione per lo Scudetto, risultato meritatissimo.

Oggi a Reggio Emilia il Milan si giocava lo Scudetto contro il Sassuolo e non ha fallito. Vittoria netta per 3-0 e tricolore che torna al club rossonero a distanza di undici anni dall’ultima volta. Successo assolutamente meritato.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©Ansa Foto)

Stefano Pioli dopo il match al Mapei Stadium si è così espresso nell’intervista concessa a DAZN: “I miei giocatori sono fenomeni. Sono felice per i giocatori, per me, per lo staff, per i dirigenti e per i tifosi. Il mondo Milan si merita lo Scudetto”.

Cosa ha avuto il Milan più dell’Inter? Il mister risponde: “Siamo stati più continui, se arrivi primo è perché sei continuo. L’ultima partita che abbiamo perso è quella con la Spezia che non dovevamo perdere. I miei giocatori sono stati fantastici, soprattutto chi ha giocato meno. Ce lo siamo meritato, ci abbiamo creduto sempre. Ho allenato una squadra forte, ho avuto una dirigenza che mi hanno dato sostegno e fiducia. Se vinci è perché tutte le componenti hanno dato il massimo”.

Pioli è felicissimo del gruppo che a disposizione: “Mi sono divertito a lavorare con questi giocatori. Abbiamo cercato le soluzioni per avere vantaggi in fase difensiva e offensiva. I calciatori sanno cosa fare, provano piacere a provare certe situazioni. Siamo partiti con un’idea chiara di migliorare la classifica dell’anno scorso, ce l’avevamo appesa. Sapevamo che migliorandola potevamo lottare per qualcosa di importante. La dirigenza ha creato un mix tra giovani e meno giovani, c’è una mentalità vincente. La squadra ha sempre cercato di fare la partita, siamo stati coraggiosi soprattutto nella fase difensiva”.

Il mister rossonero prosegue così la sua analisi: “Io voglio migliorare i giocatori che ho a disposizione, ma se non c’è talento è difficile. L’abilità del club è stata quella di prendere gente di grande talento, servivano tempo e fiducia. Abbiamo sempre sentito fiducia. Se migliorano i singoli, migliori anche come squadra e viceversa. Abbiamo vinto con merito, dimostrando di essere i più forti”.

Elogi per Theo Hernandez: “Theo ha tutto dentro, ha fatto un salto di qualità nel saper stare più dentro la partita. Forse l’ha aiutato anche essere diverso fuori dal campo. È un top in tutto, complimenti a lui. È un ragazzo fantastico”.

Pioli ha ricevuto il premio Best Coach 2021/2022: “È tutto per il mio club e i miei giocatori. Senza di loro questo non sarebbe possibile”.

Una dedica finale per lo Scudetto: “A mio padre, sono sicuro che ovunque sia sarà felice e orgoglioso”.