Medaglia rubata a Pioli ritrovata: gli aggiornamenti

È stata ritrovata la medaglia persa ieri da Stefano Pioli durante i festeggiamenti per la vittoria dello Scudetto. Il Mister si ricongiungerà presto col suo cimelio…

Saranno giorni intensi, infuocati, pieni festeggiamenti. Il Milan è Campione d’Italia, e lo è in maniera assolutamente meritata. La giornata più bella e calda è stata quella di ieri, nella quale il Milan ha battuto per 0-3 il Sassuolo a Reggio Emilia. La vittoria decisiva, quella che ha decretato il Diavolo detentore del titolo stagionale!

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Al triplice fischio di Doveri, un putiferio si è scatenato al MAPEI Stadium. I migliaia di tifosi presenti allo stadio si sono riversati sul campo da gioco, prendendo letteralmente di mira i giocatori rossoneri. L’obiettivo era solo uno: strappargli un abbraccio e ringraziarli per la gioia immensa regalatagli.

Soprattutto un uomo è stato bersaglio d’amore nella serata di ieri al MAPEI, colui che ha condotto coraggiosamente e intelligentemente questa squadra al successo. Ovvero il mister, Stefano Pioli! L’allenatore è stato invaso da una folla di tifosi che lo hanno sommerso di abbracci, e contemporaneamente di cori, urla e tanti tanti selfie.

Purtroppo, un piccolo inconveniente ha riguardato il mister, dato che dopo il caos questo si è ritrovato senza la medaglia consegnatagli durante la Premiazione per lo Scudetto. Un evento che ha rammaricato Stefano. In conferenza stampa, lo stesso allenatore ha fatto un appello per ritrovare la sua medaglia. “Ho solo questa” ha sottolineato Pioli. Stasera sono arrivate buone notizie in tal senso.

Tre tifosi consegnano ai Carabinieri la medaglia

Come riportato da ANSA, la medaglia smarrita da Stefano Pioli è stata ritrovata. In pratica, il cimelio è stato rinvenuto da tre tifosi rossoneri – del Reggiano – presenti al MAPEI durante i festeggiamenti in campo. Questi si sono presentati alla Caserma dei Carabinieri di Reggio Emilia per restituire la medaglia del mister.

Secondo quanto riportato,  i tre supporters rossoneri hanno ritrovato il cimelio sul manto erboso del campo del MAPEI, a pochi metri dall’entrata per gli spogliatoi. In Caserma, i tre si sono presentati assistiti dall’ avvocato Alessandro Conti del foro di Reggio Emilia. Adesso, la medaglia di Pioli è nelle mani dei militari che avvieranno le dovute le indagini per ricostruire i fatti.

Certamente, l’allenatore del Milan si ricongiungerà presto con quel simbolo di successo, il suo primo grande successo.