I Singer non mollano il Milan: stupore nella city di Londra

La famiglia Singer sembra davvero legatissima al Milan. Arrivano conferme di tutto ciò anche da Londra, dove Elliott lavora.

In questi giorni si deciderà il futuro societario del Milan. Un club che al momento sta dominando in Italia e che vedrà accrescere il proprio valore anche con la partecipazione in Champions League come testa di serie.

Gordon e Paul Singer
Gordon e Paul Singer (©Ansa Foto)

Il fondo Elliott Management, che gestisce il Milan dal 2018, è pronto a cedere le quote di maggioranza. Sullo sfondo si prepara il progetto di RedBird Capital, società di investimento (anche nel settore sportivo) che è pronta ad entrare nel calcio italiano. Ma per la famiglia Singer non si tratterà di un addio.

Trovano conferme le voci di una permanenza, con quota minoritaria, di Elliott all’interno della società rossonera. RedBird si sta accordando per lasciare una percentuale agli attuali proprietari, i quali potrebbero partecipare finanziando l’investimento e coprendo alcune spese come già fatto in passato ai tempi di Yonghong Li.

Altro che freddi finanzieri: Paul e Gordon Singer si riscoprono tifosi

La volontà di Elliott di restare all’interno del Milan è ovviamente basata su interessi economici. Quello rossonero è un brand in assoluta crescita, visto anche il loro impegno nel risanare le casse. Per questo motivo vogliono sfruttare le loro quote per ottenere guadagni ancor maggiori.

Ma la famiglia Singer ha dimostrato anche di essere legatissima alla squadra di Pioli. Lo dimostra la presenza a Reggio Emilia di Gordon, che spesso ha seguito la formazione rossonera in passato, ma soprattutto del padre e fondatore Paul Singer. Il noto magnate statunitense per la prima volta si è esposto pubblicamente accanto al Milan.

Ancor più sorprendenti le immagini giunte lunedì da Milano. Sul pullman scoperto utilizzato per festeggiare lo Scudetto in giro per la città erano presenti sia Paul che Gordon Singer. Il patron con tanto di cappellino si è goduto lo spettacolo dei tifosi in festa, mentre il figlio è diventato virale, mentre celebrava il titolo sorseggiando birra e spumante assieme ai calciatori.

 

Un’immagine che ha stupito tutti, soprattutto la city di Londra, dove campeggia il quartier generale di Elliott Management. Come scrive Il Giornale, la famiglia Singer ha sempre dato l’idea, nel mondo degli affari, di essere una potenza fredda e distaccata, il classico esempio di finanzieri legati al vil denaro.

In realtà padre e figlio Singer hanno mostrato un lato umano e da tifosi. Impossibile, con queste premesse, abbandonare definitivamente il progetto Milan.