Kessie, la rivelazione dell’ex: “Con me aveva già rinnovato”

Mirabelli ha commentato la vittoria dello Scudetto del Milan e svelato un retroscena su Kessie.

Oggi Franck Kessie ha annunciato ufficialmente che lascerà il club rossonero alla scadenza del contratto (giugno 2022) e si tratta di una partenza significativa. Non solo per il valore del giocatore, ma anche perché era l’ultimo “superstite” della dispendiosa campagna acquisti del 2017.

Franck Kessie
Franck Kessie (©LaPresse)

Ai tempi c’era la proprietà cinese e il calciomercato fu condotto da Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli. La dirigenza del Milan investì oltre 200 milioni di euro e tra le operazioni rientrò anche l’ingaggio del centrocampista ivoriano, strappato alla Roma.

Era ormai fatta per il trasferimento in maglia giallorossa, ma il management sportivo rossonero presentò un’offerta economica migliore a George Atangana, agente del giocatore. Le prime annate di Kessie a Milano sono state un po’ altalenanti, poi il rendimento è migliorato nettamente nella seconda parte della stagione 2019/2020. Un peccato che un calciatore di tale valore vada via a parametro zero.

Mirabelli, retroscena su Kessie: aveva l’accordo per il rinnovo

Mirabelli è intervenuto sul canale Twitch di calciomercato.it ed è stato interpellato anche sull’addio di Kessie. Questa la sua opinione: “È un ragazzo eccezionale, lo dicono tutti coloro che lo conoscono, e anche un giocatore fantastico. Io avrei fatto uno sforzo diverso per trattenerlo. Prima di andare via avevo già allungato il contratto di Franck con il procuratore Atangana”.

L’ex direttore sportivo del Milan, oggi la Padova, ha rivelato che aveva già un accordo per il rinnovo di Kessie e critica il modus operandi dell’attuale società: “Con un calciatore così importante non può arrivare all’ultimo momento, è normale che lo devi fare nei tempi e nei modi giusti. Poi ognuno ha il proprio modo. Inoltre, non sai mai cosa c’è dietro a certe scelte. Comunque rimane un giocatore fantastico e infatti lo prende una squadra come il Barcellona. So che lo volevano tante altre big europee”.

Mirabelli ha anche fatto una battuta sullo Scudetto che farà discutere un po’ l’ambiente rossonero: “Questo Scudetto del Milan lo sento anche un po’ mio”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)