Addio Milan, ci siamo: l’accordo è vicinissimo

Il Messaggero lancia indiscrezioni fondamentali sulla trattativa in corso tra Romagnoli e la Lazio. Il difensore è ormai ad un passo dal trasferimento…

Il Milan si appresta a salutare diversi giocatori, esuberi e giocatori in scadenza che verranno presto sostituiti con il mercato in entrata. I papabili all’addio – oltre a Franck Kessie che ha già salutato tifosi e club – sono Alessio Romagnoli, Samuel Castillejo, Tiemouè Bakayoko e Fodè Ballo-Tourè.

Milan Giocatori
Milan Giocatori (©LaPresse)

Da definire rimangono le situazioni di Junior Messias, Alessandro Florenzi (probabile riscatto) e probabilmente Ante Rebic. Il Milan vuole fare spazio a nuovi innesti che possano aumentare il tasso tecnico della rosa a disposizione di Stefano Pioli. Tra i suddetti ce n’è uno che ormai è ai titoli di coda, vicinissimo all’accordo con un altro club.

Si tratta di Alessio Romagnoli, il capitano che qualche giorno fa ha avuto l’onore di innalzare al cielo il suo primo Scudetto. Il difensore è stato molto fedele ai colori rossoneri nei sette anni passati a Milanello, sacrificandosi sempre per la causa. Ma adesso, con il contratto in scadenza il 30 giugno è pronto all’addio a parametro zero.

Per Alessio non sarebbe stato un problema rimanere al Milan, e viceversa il Milan avrebbe gradito la sua permanenza. Ma diversi fattori hanno influito nelle scelte del capitano. Soprattutto la centralità nel progetto.

Romagnoli alla Lazio, Lotito alza l’offerta

Il Milan aveva offerto il rinnovo a Romagnoli, ma a cifre ben più ridotte. Il difensore ha attualmente un contratto di 5,5 milioni di euro a stagione, cifra spropositata e non consona al suo ruolo e qualità all’interno della rosa. Ecco che Maldini e Massara avevano proposto un rinnovo a 3-3,5 milioni. Un’offerta che sarebbe andata anche bene al capitano, ma il poco spazio in campo lo ha portato ad importanti riflessioni.

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Ansa Foto)

Infatti, con il probabile arrivo di Sven Botman e l’ormai titolarità di Pierre Kalulu al fianco di Tomori, Romagnoli avrebbe in pratica rappresentato la terza o quarta scelta di mister Pioli. Da ricordare che a breve rientrerà dal lungo stop Simon Kjaer, altro elemento di grande affidabilità per il tecnico rossonero. Alessio sembra aver così deciso di cambiare aria e ritagliarsi uno spazio da protagonista in un altro club.

La Lazio si è subito fiondata su di lui, forte della simpatia che il giocatore ha da sempre per i colori biancocelesti. L’offerta iniziale di Lotito era stata di 2,5 milioni più bonus, che non ha affatto convinto Romagnoli. Dopo gli ultimi summit con Enzo Raiola, agente del difensore, il patron della Lazio ha alzato la sua offerta a 2,8 milioni di euro. A riportarlo è il Messaggero, che afferma che l’affare è praticamente in chiusura.

Manca un ultimo sforzo, però, per soddisfare le richieste di Alessio Romagnoli. 3 milioni di euro l’importo fisso preteso dal difensore. Secondo il Messaggero, Lotito arriverà presto a soddisfare tali richieste, voglioso di portare nella Capitale un giocatore di spessore come quello rossonero. I prossimi giorni potranno essere decisivi, ma tutto fa pensare che Romagnoli vestirà i colori biancocelesti la prossima stagione.

Le voci di mercato riguardanti il Barcellona e la Juventus sembrano ormai lontanissime.