Milan, colpaccio dal Sud America! Il calciatore ha già detto sì

Ottime notizie per il Milan, che avrebbe in pugno il sì del centrocampista sudamericano. Anche se non mancano le concorrenti.

C’è un calciatore sudamericano che in questo momento sta diventando una sorta di ‘crack’ di mercato anche in Europa. Un giovane talento di centrocampo che pare far gola a tantissimi club del vecchio continente.

river
River Plate esulta (©LaPresse)

Si tratta del mediano, che in realtà sa fare tutti i ruoli della metà campo, Enzo Fernandez. Un nome comune, ma allo stesso tempo un profilo che nel calcio argentino fa parlare di sé in maniera totale e molto positiva.

Basta leggere i suoi numeri: nel 2022, con la maglia del River Plate, ha totalizzato 20 presenze (tra campionato e Copa Libertadores) condite da 8 reti e 6 assist. Difficile trovare una media così alta nelle partecipazioni ai gol fatti. Giocatore giovane, ma già completo ed incisivo.

Blitz di Moncada a Buenos Aires: ora serve accelerare

Enzo Fernandez è un classe 2001, cresciuto calcisticamente proprio nel River Plate. La sua capacità di incidere in zona gol lo ha reso un oggetto del desiderio per molti club. A partire dal Benfica, passando per le due squadre di Madrid fino all’Inter. Ma secondo ciò che scrive oggi Tuttosport, in pole per Fernandez ci sarebbe il Milan.

Già nei mesi scorsi il club rossonero si è mosso per il 21enne centrocampista argentino. La missione di Geoffrey Moncada, capo osservatore del Milan, sembrava aver colto nel segno. Giudizio subito positivo delle qualità di Fernandez e primi contatti con l’entourage del giocatore, il quale si sarebbe detto entusiasta all’idea di sbarcare a Milanello.

enzo fernandez
Enzo Fernandez (©LaPresse)

La prima offerta per il cartellino di Fernandez fu però rifiutata: proposti 12-13 milioni più bonus, mentre il River Plate punta sulla clausola rescissoria da 20 milioni di dollari (circa 18 milioni di euro). Cifra assolutamente alla portata del Milan, ma urge accelerare per non rischiare di perdere la priorità sul giocatore.

Il problema è che, in casa Milan, sembra essere al momento tutto congelato in attesa del passaggio di proprietà. In settimana RedBird dovrebbe chiudere l’accordo con Elliott, ma fino al closing ufficiale ed all’insediamento dei nuovi proprietari difficilmente si sbloccherà il mercato del Milan.

Il rischio è che Enzo Fernandez torni nel mirino di altre rivali. Il centrocampista ha detto virtualmente sì al Milan, primo club ad essersi concretamente presentato alla porta del River per acquistarlo. Ma senza una nuova accelerata c’è il rischio di lasciarsi sfuggire un talento così cristallino e già pronto.