Milan in salsa belga: non solo Origi, altri due colpi in arrivo

Oltre all’attaccante Divock Origi il Milan starebbe cercando di assicurarsi altri due calciatori provenienti dal campionato belga.

Il mercato estivo del Milan potrebbe avere un forte accento belga. Sì perché i talent scout rossoneri puntano molto in direzione del campionato mitteleuropeo, che negli ultimi anni ha sfornato numerosi campioni in erba.

Messias e Origi
Junior Messias e Divock Origi (©LaPresse)

In principio fu Alexis Saelemaekers, uno dei protagonisti della cavalcata Scudetto del Milan di Pioli. Il classe ’99 fu pescato, praticamente da sconosciuto, dall’Anderlecht. Bravo l’esterno ad inserirsi immediatamente negli schemi ed ottenere un ruolo importante.

Il prossimo belga in casa Milan non arriverà da Bruxelles o dintorni, bensì da Liverpool. Da settimane è tutto fatto per l’ingaggio di Divock Origi, attaccante cresciuto nel Genk ma esploso in Inghilterra. Il colpo a costo zero si concretizzerà in questi giorni, con l’arrivo di Origi a Milano per visite mediche e firma ufficiale.

Maldini tratta per i due giovani del Club Bruges

Come scrive la Gazzetta dello Sport, oltre ad Origi il Milan si tufferà ben presto su altri due calciatori provenienti dal calcio belga. Il primo nome, ormai molto battuto dalle cronache di calciomercato, ha però origini olandesi pur giocando da tempo in Belgio.

Si tratta di Noa Lang, fantasista ed esterno d’attacco che milita nel Club Bruges. Da giorni si parla di contatti avviati per questo calciatore dotato di tecnica e molto duttile tatticamente. Sa giocare bene su entrambe le corsie offensive ed in posizione più centrale. Inoltre viene da una stagione eccellente, condita da 7 reti e ben 12 assist.

lang
Noa Lang (©LaPresse)

Lang è uno dei preferiti di Paolo Maldini, sia per le qualità tecniche che per i costi. Il Bruges chiede 22 milioni per il suo gioiello classe ’99, una cifra che il Milan si potrebbe permettere di spendere anche se sta trattando per ammortizzare i costi.

Anche un altro talento scuola Club Bruges è nel mirino del Milan da tempo. Charles de Ketelaere, trequartista belga di grandissima prospettiva, è un desiderio noto dei rossoneri e di molti altri club europei. Anche qui parliamo di un talento cristallino, già nel giro della Nazionale dei diavoli rossi.

In patria De Ketelaere può giocare a ridosso delle punte o come mezzala pura. Insomma altro elemento di grande dinamismo, che piace molto pure in Premier League. Il sondaggio del Milan ha avuto risposte piuttosto chiare: 40 milioni per il cartellino del classe 2001. Cifra piuttosto alta, ma con i possibili nuovi fondi della proprietà RedBird non è da escludere nulla.