Maignan e il primo incontro con Ibrahimovic: “Mi disse subito che…”

Il portiere dei rossoneri ha parlato anche del suo compagno di squadra, rivelando un aneddoto riguardante l’inizio della stagione

Mike Maignan si è concesso in un’intervista alla Gazzetta dello Sport e ha avuto modo di ripercorrere tutte le tappe della sua prima annata in rossonero. Davvero tanti i temi trattati dal portiere nella chiacchierata con il giornale.

Mike Maignan e Zlatan Ibrahimovic
Mike Maignan e Zlatan Ibrahimovic (©LaPresse)

Maignan ha dato un contributo importantissimo nella vittoria di questo scudetto per il Diavolo. Le sue parate sono state infatti spesso decisive e hanno portato punti fondamentali per far sì che il Milan arrivasse sopra a tutte le concorrenti al titolo. Nell’intervista il classe ’95 ha parlato anche dell’accoglienza che gli ha riservato in estate Zlatan Ibrahimovic.

Queste le sue parole: “Mi ha fatto i complimenti per il titolo con Lille, ma mi ha spiegato che in Italia era tutta un’altra cosa e che al Milan c’era più pressione”. Lo svedese ha giocato in Ligue 1 con la maglia del Paris Saint Germain per ben quattro stagioni, dal 2012 al 2016, e quindi conosce bene entrambi i campionati per poter fare un paragone.

L’ex Lille ha poi descritto io suo compagno di squadra, dimostrando l’ammirazione che nutre per lui, e gli ha infine augurato di tornare presto. Come sappiamo Ibra si è appena operato e per lui si prospetta uno stop davvero molto lungo: “Ibrahimovic è un esempio per tutti. Anche lui, come me, ha stretto i denti per centrare l’obiettivo, come si era ripromesso. Spero che torni presto con noi”.