Milan, il vice Theo Hernandez dal Belgio: concorrenza italiana

Filtrano interessanti voci di mercato sul Milan. Pare che Maldini abbia messo gli occhi su un giovane talento per la fascia sinistra. C’è già concorrenza!

Adesso è ufficiale, il Milan ha un nuovo proprietario! Stamane è arrivato l’annuncio da parte del club rossonero, che ha informato che la RedBird Capital ha acquistato le quote di maggioranza dalla Elliott Management. Inizia dunque un nuova era per il Diavolo, con Gerry Cardinale, capo di RedBird, molto fiducioso di riportare il Milan ai vertici del calcio mondiale ed europeo.

L’italo-americano ha degli obiettivi ben chiari in mente. Si è definito un vincente nelle prime parole pronunciate da nuovo proprietario dell’AC Milan, e per questo ha tutta l’intenzione di rendere il club ancora più competitivo e volto al successo. L’agenda di Cardinale è fittissima d’impegni. Dai rinnovi urgenti di Paolo Maldini e Frederic Massara, e quelli di alcuni giocatori, ed anche il mercato.

Si prevedono mesi caldissimi per il Milan in tal senso. I tifosi non vedono l’ora di capire quali saranno i prossimi colpi di Maldini e Massara per rinforzare al meglio la rosa di Pioli. È chiaro però che il duo dirigenziale dovrà prima capire quale tipo di budget si avrà a disposizione. Le ultime notizie parlano di una nuova proprietà che vuole mantenere in primis un’economia sostenibile, e ciò ha fatto inevitabilmente pensare ad un mercato di passo profilo, fatto di giovani di prospettiva.

In realtà, pare che RedBird Capital sia disposto ad ascoltare le idee ambiziose di Paolo Maldini, ed escogitare delle strategie di mercato per raggiungere gli obiettivi anche con qualche sacrificio economico. Il Milan andrà rinforzato in ogni suo reparto.

Milan, serve un terzino sinistro: idea dal Genk

Il club rossonero attualmente presenta diverse carenza in rosa. Usciranno diversi esuberi quest’estate da Milanello, e Maldini e Massara avranno l’importante compito di rimpiazzarli con estrema qualità. Per quanto concerna la fascia sinistra di difesa, appare scontato l’addio di Fodé Ballo-Touré. Acquistato dal Monaco per 5 milioni di euro, non si è affatto dimostrato all’altezza del Milan. Deludenti le sue poche prestazioni nel corso della stagione, e l’infortunio procurato in Coppa d’Africa non lo ha di certo aiutato.

È chiaro che Theo Hernandez non potrà fare ancora tutto da solo la prossima stagione. C’è l’esigenza di un ricambio che all’evenienza sappia sostituire al meglio il francese. Negli ultimi mesi, sono stati accostati diversi terzini sinistri al Milan, la maggior parte del campionato di Serie A. Da Aaron Hickey del Bologna, a Fabiano Parisi dell’Empoli, ma anche Andrea Cambiaso del Genoa. Profili giovanissimi e di grande prospettiva.

Non sappiamo se il Milan sia ancora interessato ai giocatori suddetti, ma da TMW ci arriva notizia dell’interessamento per un profilo estero. Pare che gli scout rossoneri abbiano osservato per diverso tempo Gerardo Arteaga, terzino sinistro in forza al Genk. Un giovane, classe 1998, che si è inserito in pianta stabile tra i volti noti della Jupiler Pro League.

Arteaga è un giocatore messicano, che quest’anno ha raccolto più di 40 presenze totali, fornendo 4 assist e mettendo a segno 2 gol. È ormai uno degli osservati speciali del massimo campionato belga, dato che le sue prestazioni hanno attirato l’attenzione di diversi club. Terzino sinistro di piede mancino, è finito anche nel mirino di Fiorentina e Atalanta.

A 23 anni, potrebbe essere pronto per il grande salto in un club più blasonato. Il contratto di Arteaga con il Genk è in scadenza tra un anno, nel 2023. Questo fattore potrebbe agevolare la sua cessione. Al momento, è stimato in 4 milioni di euro il valore di mercato del messicano. Il Milan è uno dei club che lo monitora con attenzione. Potrebbe essere Gerardo Arteaga il colpo low-cost per fornire un ricambio a Theo Hernandez? Staremo a vedere.