Intervento al cuore per Alex: il messaggio dell’ex Milan – VIDEO

L’ex calciatore fra gli altri di Milan e PSG ha subito un delicato intervento chirurgico. Lui stesso ha voluto spiegare il motivo.

I tifosi rossoneri più attenti e dalla memoria di ferro ricorderanno un difensore di spessore internazionale, che ha vestito la maglia del Milan nella fase finale della sua carriera.

alex
Alex in ospedale (Twitter)

Stiamo parlando di Alex Rodrigo Dias da Costa, semplicemente conosciuto come Alex. Roccioso difensore brasiliano classe ’82, che ha indossato la maglia rossonera per due anni, dal 2014 al 2016.

Ieri erano fuoriuscite notizie preoccupanti sullo stato di salute di Alex, che è stato ricoverato in ospedale in Brasile in maniera improvvisa. Si era parlato di un forte attacco cardiaco e di un intervento d’urgenza per salvare la vita dell’ex calciatore.

In realtà poco fa Alex su Twitter ha rassicurato tutti. Il brasiliano ha inviato un video-messaggio dal letto d’ospedale spiegando il motivo reale dell’intervento cardiaco: “Smentisco categoricamente di aver avuto un infarto improvviso. L’intervento era stato già concordato, i medici hanno stabilito di mettermi un bypass cardiaco. Avevo già quattro arterie otturate e dopo un consulto hanno deciso di operarmi il prima possibile”.

La carriera internazionale di Alex: i trionfi in Europa e la chiusura al Milan

Dunque pare fortunatamente che per Alex sia stato solo un intervento per evitare future problematiche al cuore. Quella del bypass cardiaco è ormai un’operazione di routine che si applica ogni anno a migliaia di pazienti.

Da calciatore il brasiliano è stato definito tra i centrali più rocciosi e tecnici della sua generazione. La sua carriera internazionale lo dimostra. Il classe ’82 è cresciuto ed esploso in patria nel Santos. Lo sbarco in Europa arrivò nel 2004 con la chiamata del PSV Eindhoven in Olanda.

alex
Alex Rodrigo Dias da Costa (©LaPresse)

Dopo aver vinto ben tre Eredivisie, nel 2007 è passato al Chelsea in Premier League. Qui è arrivato anche il suo trionfo più grande in carriera, ovvero la Champions League vinta con la squadra inglese nella stagione 2011-2012, in finale contro il Bayern Monaco.

Nel 2012 fu uno dei colpacci del nuovo PSG di matrice araba, assieme a calciatori del calibro di Ibrahimovic o Thiago Silva. Anche a Parigi Alex si è ben disimpegnato, arricchendo il palmarès con due titoli nazionali e varie coppe collaterali.

Alex ha chiuso la carriera al Milan. Il club rossonero lo acquistò a parametro zero nell’estate 2014 per dare solidità ed esperienza alla difesa. Il brasiliano giocò spesso in tandem con Philippe Mexes o Cristian Zapata, vestendo la maglia del Diavolo per 48 volte. Di lui si ricorda un gol nel derby del gennaio 2016, vinto per 3-0 dal Milan di Mihajlovic. Dopo la fine del contratto con i rossoneri ha chiuso la carriera agonistica.