La linea azzurra del Milan: la lista italiana oltre a Zaniolo

Non solo colpi all’estero: il Milan guarda in Italia per rafforzare la rosa a disposizione di Stefano Pioli. Ecco tutti i nomi della lista

C’è un Milan che guarda all’Italia. Non solo calciomercato estero per il club rossonero, che in questi ultimi è la squadra che più di tutte si è mossa tanto e bene all’estero. Basta guardare gli ultimi acquisti per rendersi conto di quanto abbia fatto la differenza investire fuori.

Nicolò Zaniolo
Nicolò Zaniolo (©LaPresse)

Il Decreto Crescita ha certamente dato una mano importante, così giocatori come Mike Maignan, Theo Hernandez, Fikayo Tomori, Pierre Kalulu e Rafael Leao sono potuti diventare pedine fondamentali per lo scacchiere di Stefano Pioli.

L’unico investimento importante per un italiano è stato fatto con Sandro Tonali. Investimento che nell’ultima stagione ha pagato alla grande. Oggi l’ex Brescia è un vero leader del Milan.

Ha fatto bene, dentro e fuori dal campo, anche Alessandro Florenzi, che potrebbe rimanere in rossonero, magari con un riscatto dalla Roma, a cifre più contenute. A luglio, al ritiro, che partirà, come sempre da Milanello, ci sarà Tommaso Pobega, che farà ritorno dal prestito al Torino per restare. Poi toccherà a Stefano Pioli scegliere.

Ma il giovane centrocampista potrebbe non essere l’unico nuovo azzurro a vestire la maglia del Milan.

Tutti i nomi

Di Nicolò Zaniolo ve ne abbiamo parlato ampiamente ma secondo quanto riporta Tuttosport il Diavolo starebbe seguendo anche una strada tutta italiana, sia per esigenze di liste che di spogliatoio.

Sul taccuino, non è un segreto, c’è anche il nome di Domenico Berardi, per il quale Maldini però no è disposto a spendere più di 15/20 milioni di euro. Sempre in casa Sassuolo, il giornale rilancia i nomi di Giacomo Raspadori e Gianluca Scamacca.

E’ difficile, però, pensare che il Milan possa decidere di spendere tanti soldi per i neroverdi. E’ invece molto più plausibile che il Diavolo metta a disposizione di Stefano Pioli un giovane come Andrea Cambiaso del Genoa o Parisi dell’Empoli. Terzini di belle speranze che potrebbero essere acquistati una volta ceduto Ballo-Toure. Uno dei due potrebbe così rappresentare il vice Theo Hernandez della prossima stagione.