Romagnoli, trattativa bloccata: il punto sul suo futuro

Il futuro di Romagnoli è ancora molto incerto: la trattativa principale che stava affrontando è in fase di stallo e non è chiaro cosa succederà.

Dove giocherà Alessio Romagnoli nella prossima stagione? Non si sa. In questo momento non ha firmato per nessuna squadra e pertanto i giochi restano aperti.

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Ansa Foto)

Tutti sanno che il suo contratto scade a giugno 2022 e che il Milan gli ha fatto un’offerta per il rinnovo, ma è stata rifiutata. La società rossonera ha proposto circa 2,7 milioni di euro netti annui e non c’è stato l’ok dell’entourage. Le possibilità che il difensore rimanga in maglia rossonera sono basse, però le altre trattative non stanno decollando.

È noto che Romagnoli si trasferirebbe molto volentieri alla Lazio, la squadra del suo cuore da sempre. Da mesi i negoziati vanno avanti e le parti non sono ancora giunte a un accordo. Sullo sfondo ci sono altre squadre interessate, però la destinazione biancoceleste è quella preferita dal calciatore.

Calciomercato Milan, Romagnoli e la Lazio: trattativa bloccata

Oggi Il Messaggero conferma che la trattativa tra Romagnoli e la Lazio è in standby. Il presidente Claudio Lotito non si smuove dall’offerta di 2,8 milioni netti all’anno più bonus. La richiesta è di circa 3,3 milioni fissi a stagione e al momento non c’è intesa.

Se il club capitolino non rilancerà, migliorando la propria proposta, è possibile che si aprano nuove opportunità per il futuro del centrale difensivo. Nei giorni scorsi si è parlato di un interessamento della Fiorentina, dove il direttore sportivo Daniele Pradé lo accoglierebbe a braccia aperte.

Un altro che vorrebbe Romagnoli è Gennaro Gattuso, prossimo a sedersi sulla panchina del Valencia. La squadra spagnola non disputerà coppe europee nella prossima stagione e questo è un fattore che può incidere nella scelta del calciatore. Ma se dalla Spagna arrivasse un’offerta economica convincente per lui e per l’entourage (leggasi: commissioni), non andrebbe escluso un trasferimento nella Liga.

In questa situazione di stallo non va neppure scartato completamente il rinnovo con il Milan, però questa rimane l’opzione forse meno quotata. La dirigenza rossonera sta cercando da tempo un altro difensore e comunque, anche in caso di permanenza, Romagnoli sarebbe una riserva.