Milan, decisione presa: rinnovo e palla che passa a… Pioli

La società rossonera ha deciso di prolungare il contratto al centrocampista di proprietà. Dopodiché sarà Pioli a valutarlo durante il ritiro

Il Milan e il suo giovane centrocampista ancora avanti insieme. C’è l’accordo per il prolungamento di contratto, poi sarà Stefano Pioli a decidere se trattenerlo o se mandarlo nuovamente in prestito per aumentare il bagaglio di esperienze. E’ questa la decisione finale della società, ora mancano soltanto le firme e l’annuncio ufficiale.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Maldini e Massara continuano a lavorare senza sosta in ottica mercato, ma si dedicano anche a quei calciatori di proprietà rossonera su cui è importante prendere una decisione per il loro futuro. E’ importante questo perché dà l’idea di una società attenta anche al suo vivaio e pronta a far crescere i ragazzi maturati nel settore giovanile rossonero. Ricordiamo che questo è uno step molto importante anche per la lista europea da consegnare prima dell’inizio della prossima Champions League. Normale dunque che vengano fatte determinate valutazioni.

In questo caso specifico parliamo di Tommaso Pobega, centrocampista giovane ed italiano. Nelle ultime stagioni ha girato l’Italia, rimanendo però sempre di proprietà del Milan. Prima a La Spezia, dove si è messo in luce, e quest’anno al Torino di Juric, dove ha avuto il suo exploit forse definitivo. Ecco perché adesso, al ritorno a Milanello nella stagione che verrà, i rossoneri dovranno prendere una decisione sul suo futuro. Ma in parte lo hanno già fatto.

Che programmi per Pobega? Rinnovo, poi deciderà Pioli

Il Milan ha deciso il futuro di Tommaso Pobega. Il rinnovo arriverà, fino al 2026 e con un aumento di ingaggio. Il centrocampista arriverà a prendere 1 milione di euro più bonus a stagione. Dopo la firma e l’annuncio ufficiale, sarà Stefano Pioli a valutarlo durante il ritiro estivo e prendere una decisione. In particolare, il tecnico emiliano sceglierà se tenerlo in rosa per la prossima stagione oppure se fargli fare una nuova esperienza in prestito in un nuovo club.

E’ proprio il Torino, squadra in cui ha militato nel campionato appena concluso, che vorrebbe Pobega in granata almeno per un’altra stagione. Ma tutto, come detto, dipenderà dalla volontà di Stefano Pioli.