Milan, Moncada pesca ancora in Francia: occhi sul “nuovo Zidane”

L’osservatore del Milan, molto attivo nel campionato francese, avrebbe messo gli occhi su un fantasista giovanissimo e di talento.

Il Milan ha vinto lo Scudetto e sta passando da una proprietà ad un’altra. Estate soddisfacente e scoppiettante quella che si prospetta per l’ambiente e la società rossonera.

Moncada
Geoffrey Moncada (Twitter)

Ma nonostante questi due importanti eventi e cambiamenti, il Milan dovrebbe secondo le previsioni più rilevanti continuare col suo progetto ormai classico. Migliorare la squadra con le occasioni del mercato estivo, ma soprattutto seguendo il lavoro dei talent-scout in giro per il mondo.

Non solo acquisti altisonanti, come quelli probabili di Origi e Renato Sanches. Il Milan punterà ancora su giovani talenti, anche poco noti al grande pubblico. Operazioni simili a quelle che hanno portato gente come Kalulu, Saelemaekers e Lazetic di recente dalle parti di Milanello.

Il settore scouting è sempre in mano al bravissimo e giovane capo osservatore Geoffrey Moncada. Il dirigente monegasco è al lavoro da tempo e avrebbe messo nel mirino un altro gioiello proveniente dal calcio francese, una sorta di ‘nuovo Zidane’ secondo quanto racconta chi lo conosce bene.

Un numero 10 da rilanciare: il Milan studia l’operazione alla Adli

Moncada conosce molto bene la Ligue 1 francese e tutti i migliori talenti che popolano il calcio d’oltralpe. Non a caso di recente è stato avvistato, assieme ai suoi collaboratori, a seguire il torneo di Tolone. Una competizione internazionale per le categorie giovanili europee che può presentare nuovi nomi su cui puntare.

Proprio a Tolone sembra che il capo osservatore rossonero abbia avuto l’occasione di avvicinare l’ultimo talento seguito dal Milan. Ovvero Adil Aouchiche, trequartista francese classe 2002 che milita nel Saint-Etienne.

Aouchiche
Adil Aouchiche (©LaPresse)

Aouchiche è il numero 10 della Francia Under 20 che sta giocando in questi giorni il suddetto torneo giovanile. Ha segnato già un gol molto bello contro i pari età dell’Argentina sabato scorso, dimostrando di essere un talento purissimo.

Il ventenne viene però da una stagione poco brillante. Non ha mostrato continuità con il Saint-Etienne, retrocesso clamorosamente in Ligue 2. Aouchiche ha giocato 35 partite senza segnare neanche una rete, ma mettendo a disposizione cinque assist vincenti. Un ottimo rifinitore che ha bisogno di maturare.

Al Milan sono giunte relazioni positive. Aouchiche è un giovane su cui puntare in proiezione futura, ma forse non prontissimo per far parte da subito della prima squadra. Non è da escludere che i rossoneri studino un’operazione stile Yacine Adli: acquistare subito il cartellino del giovane francese per poi lasciarlo in prestito in patria per un’altra stagione.