Smacco al Milan: il centrocampista rinnova e dice no ai rossoneri

Non giocherà con il Milan a meno di clamorose sorprese: la decisione del centrocampista seguito da Maldini sembra definitiva.

Il Milan è alla ricerca del centrocampista ideale per rimpiazzare la partenza di Franck Kessie. Il ‘Presidente’ ha lasciato ufficialmente il club rossonero dopo la conquista dello Scudetto 2021-2022.

Massara, Ibra e Maldini
Paolo Maldini, Frederic Massara e Zlatan Ibrahimovic (©LaPresse)

Mentre Kessie è pronto ad ufficializzare il proprio trasferimento a costo zero al Barcellona, il Milan sta vagliando varie soluzioni per la mediana. Renato Sanches resta l’obiettivo numero uno, visti i legami con il Lille e la trattativa già avviata da mesi per il calciatore portoghese.

Ma se non dovesse andare in porto tale operazione, per via delle esose richieste da parte dell’agente Jorge Mendes sullo stipendio di Sanches, il Milan non può farsi trovare impreparato. Paolo Maldini ha messo in lista anche delle alternative, una delle quali porta direttamente ad un calciatore della Nazionale italiana.

Non solo Sanches: seguito anche l’italiano, che però rinnoverà

Una delle alternative più battute nelle scorse settimane è in realtà una vecchia conoscenza del Milan. I rossoneri si sono informati su Bryan Cristante, mediano della Roma e dell’Italia campione d’Europa in carica. Un calciatore che nell’ultima stagione è maturato moltissimo in cabina di regia.

Cristante è cresciuto nel vivaio del Milan, debuttando in Serie A con la maglia rossonera nella stagione 2013-2014. Per scelte però sia tecniche che economiche l’allora dirigente milanista Adriano Galliani decise di cederlo al Benfica l’estate successiva, dove ebbe inizio la carriera internazionale del talento friulano.

cristante
Bryan Cristante (©LaPresse)

Già al termine della scorsa stagione il profilo di Cristante era stato accostato al Milan, per una questione simile a quella relativa a Nicolò Zaniolo. Anche il mediano ha difficoltà nel rinnovo con la Roma, ed il contratto da adeguare in scadenza a giugno 2024. Per questo motivo la pista poteva apparire concreta e anche apprezzata.

Oggi però la Gazzetta dello Sport sembra aver fatto chiarezza. Cristante rinnoverà con la Roma fino al 2026, visto che José Mourinho lo ha convinto a restare e sposare il progetto tecnico. Molto difficile vedere il 27enne ex rossonero lasciare la capitale questa estate, nonostante le chiamate del Milan e della Juventus potessero rappresentare delle tentazioni forti.

A meno di sorprese non sarà Cristante il nuovo innesto a centrocampo del Milan, che come detto continuerà a lavorare su Renato Sanches con buona pace dell’agente Mendes. Il portoghese, per qualità e caratteristiche fisiche, si avvicina più di tutti al già rimpianto Kessie.