Botman e Sanches al Milan, conferme dalla Francia: le ultime

In Francia confermano che il club rossonero può mettere presto le mani su Botman e Sanches: c’è un “fattore Elliott” da considerare.

Non è un segreto che il Milan voglia fare un doppio colpo dal Lille acquistando sia Sven Botman che Renato Sanches. Si tratta di due giocatori che rafforzerebbero in maniera importante difesa e centrocampo di Stefano Pioli.

Renato Sanches
Renato Sanches (©LaPresse)

Paolo Maldini e Frederic Massara si sono mossi da tempo per entrambi, ma quello più vicino sembra essere il centrocampista portoghese. Con lui l’intesa c’è. Avendo un contratto in scadenza a giugno 2023, il suo prezzo ne risente e la dirigenza rossonera ne vuole approfittare per assicurarsi un innesto di grande livello.

Con il difensore olandese  c’è l’accordo, però il suo club spera di scatenare un’asta per vendere il cartellino a un prezzo maggiore di quello che vuole pagare il Diavolo. Si sa che sulle tracce dell’ex Ajax c’è da mesi il Newcastle United, in possesso di ingenti risorse da investire.

Calciomercato Milan, affari Botman e Sanches: ultime news dalla Francia

Stando a quanto riportato in Francia da Le10Sport.com, è in corso la trattativa tra Milan e Lille per il trasferimento in Italia di Botman e Sanches. L’obiettivo delle parti è quello di trovare un accordo economico a inizio estate. Nei prossimi giorni i club approfondiranno ulteriormente i discorsi. C’è ottimismo sull’esito positivo dell’operazione.

La fonte riferisce che c’è da considerare anche il fattore Elliott, proprietario del Milan fino a quando non si concluderà il closing con RedBird e poi comunque azionista di minoranza rossonero. Il fondo guidato da Paul Singer è creditore di Merlyn Partners, padrone del Lille. I buoni rapporti tra le parti possono favorire le negoziazioni. Trapela fiducia. Maldini e Massara potrebbero regalare a Pioli due rinforzi di spessore. Non rimane che attendere qualche giorno per capire se arriverà la fumata bianca.

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)