Elliott, RedBird e nuovo stadio: la posizione dei Piccoli Azionisti del Milan

L’Assemblea dei Soci dei Piccoli Azionisti del Milan oggi si è riunita e ha affrontato alcune tematiche importanti: Elliott, RedBird e nuovo stadio in particolare.

Spesso in chiave rossonera si parla dell’azionista di maggioranza, ma nel club ci sono anche dei piccoli azionisti che detengono lo 0,07% delle quote. Si sono riuniti in una associazione e più volte hanno portato dinnanzi all’attenzione dei vertici del club alcuni argomenti molto importanti per i tifosi. Ricoprono un ruolo che non è solo simbolico.

Auro Palomba
Auro Palomba (foto Associazione Piccoli Azionisti Milan)

Nella giornata odierna si è tenuta l’Assemblea dei Soci dell’Associazione Piccoli Azionisti di AC Milan. È stata l’occasione per affrontare alcune tematiche che riguardano la situazione del Diavolo, anche nell’ottica del futuro cambio di proprietà.

APA Milan nel suo comunicato ufficiale ha fatto sapere che c’è soddisfazione per l’operato di Elliott e del management, attenti sia al presente che al futuro. È stata intrapresa “la strada della trasparenza e della sostenibilità – si legge – che costituisce un presupposto essenziale per una crescita organica e duratura”.

Il riassetto societario, che si concretizzerà con l’ingresso di RedBird come nuovo azionista di maggioranza, è stato accolto positivamente. I piccoli azionisti vogliono garantire spirito di collaborazione e di costruzione, si attiveranno per fornire alla società americana di Gerry Cardinale tutte le interlocuzioni utili e necessarie. “La nuova partnership societaria – si legge nella nota – unita ai successi sportivi, alla preziosa attività di talent scouting, nonché ad un’ottimale gestione commerciale,  potrà rappresentare un volano di sviluppo importante per il Milan”.

Durante l’assemblea si è parlato anche di un altro tema fondamentale per il futuro del Milan: il nuovo stadio. APA concorda sul fatto che esso sia essenziale, perché può riportare e far restare il club ai vertici del calcio mondiale: “Un percorso volto alla costruzione di un nuovo stadio del Milan, casa dei soli tifosi rossoneri, scalderebbe il cuore a tutti gli appassionati milanisti”.

Auro Palomba, presidente dell’Associazione dei Piccoli Azionisti, si è così espresso al termine della riunione di oggi: “Il Milan ha dimostrato all’Italia che si può vincere facendo un bel gioco sul campo ed essendo sostenibili a livello societario. Elliott e Gazidis hanno impostato un nuovo concetto di Milan che abbiamo sostenuto. Abbiamo apprezzato il ringraziamento di Elliott al popolo milanista. Con il riassetto societario bisognerà continuare il percorso volto all’etica e alla sostenibilità che auspicabilmente aiuteranno il Milan nel ritorno ai vertici del calcio mondiale”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)