Milan-Bennacer, stallo sul rinnovo: cosa manca per l’intesa

Il Milan vuole prolungare il contratto dell’algerino. Si cerca ancora l’intesa su alcuni dettagli. Trattativa cominciata in parallelo a quella per Theo Hernandez

Tra le priorità del Milan c’è anche quella di rinnovare il contratto dei calciatori più importanti per Pioli e per la dirigenza. Tra questi c’è sicuramente Rafael Leao ma non solo. Si cerca l’intesa con gli agenti. Stesso discorso che vale per Kalulu ma in questo momento soprattutto per Ismael Bennacer, centrocampista dalle grandi qualità tecniche.

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer (©LaPresse)

Non sarà facile riuscire a gestire tutto, ma le grandi società devono saperlo fare. Acquisti, cessioni, rinnovi: tutto nelle mani di Maldini e Massara. Finora il duo dirigenziale è stato pressoché perfetto: sono riusciti a fare tutto ciò che avevano in mente, hanno vinto diverse scommesse acquistando giocatori che prima erano praticamente sconosciuti, non si sono mai fatti mettere i piedi in testa da nessuno. La loro frase-chiave è stata “se non si ama il Milan, quella è la porta”. E hanno sempre dimostrato tutto con i fatti.

In un momento delicato dell’anno come quello dell’apertura della sessione estiva del calciomercato. è importantissimo riuscire a tenere alta la concentrazione ed avere lucidità in tutte le situazioni. In questo momento i due sono impegnati nelle trattative per portare nella Milano rossonera quei giocatori che sembrano essere funzionali al gioco di Stefano Pioli. I nomi sono già noti a tutti, vedremo se anche questa volta Paolo e Frederic riusciranno nella magia. Ma c’è da risolvere anche qualche grana sui rinnovi di contratto.

Bennacer, si cerca l’accordo: discussioni in corso sulla clausola

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport nell’edizione odierna, il Milan sta lavorando su diversi fronti. Tra questi rientra anche il rinnovo di Ismael Bennacer. Il centrocampista algerino, arrivato dall’Empoli ormai diverse stagioni fa, è molto importante nello scacchiere tattico di Pioli. Certo, con l’exploit di Sandro Tonali nella stagione appena conclusa ha fatto fatica a ritagliarsi un posto dal primo minuto in diverse partite, ma resta imprescindibile per questa squadra.

Il suo rinnovo è assolutamente una priorità. Il noto quotidiano italiano ha spiegato che le trattative per il prolungamento sono cominciate in parallelo a quelle per Theo Hernandez, soltanto che per il francese si è chiuso quasi subito e per l’algerino la situazione è stata leggermente diversa. Si è ancora alla ricerca di un accordo sull’ingaggio (il Milan offre 3,5 milioni a stagione, l’agente vorrebbe chiudere a qualcosa in più). Ma non è questo l’unico nodo: c’è da risolvere la grana riguardante la clausola rescissoria di 50 milioni di euro valida solo per l’estero. Una volta risolto tutto, si potrà procedere alla firma, per un giocatore molto prezioso e attaccato all’ambiente rossonero.