Milan, riscatto Duarte: l’Istanbul Basaksehir pone una condizione

Club rossonero attivo anche sul calciomercato in uscita: c’è la situazione Duarte da risolvere. Dalla Turchia è giunta una richiesta ben precisa.

Dal Milan ci si aspetta molto nella campagna acquisti estiva, ma la dirigenza è anche al lavoro su alcune cessioni. È importante chiudere al più presto alcuni affari in uscita, così da potersi concentrare soprattutto sul rafforzamento della squadra.

Leo Duarte
Leo Duarte (©LaPresse)

Ci sono dei giocatori che il club aveva ceduto in prestito e il cui futuro adesso è incerto. Una delle questioni più spinose riguarda Mattia Caldara, che rientra dal Venezia e andrà piazzato. Ha ancora un anno di contratto e un valore residuo a bilancio di circa 7,3 milioni di euro. Il suo stipendio è di circa 2,2 milioni netti annui, dunque non è semplice venderlo.

Ci sono anche dei giovani come Lorenzo Colombo, Alessandro Plizzari, Marco Brescianini e altri da piazzare. E un’altra questione importante vede protagonista Leo Duarte, in prestito all’Istanbul Basaksehir nell’ultimo anno e mezzo.

Calciomercato Milan, riscatto Leo Duarte: la richiesta da Istanbul

Il Milan aveva ceduto il difensore brasiliano in Turchia nel gennaio 2021 con la formula del trasferimento a titolo temporaneo per 18 mesi con diritto di riscatto fissato a circa 5,5 milioni. L’ex Flamengo ha collezionato 54 presenze con la maglia della squadra turca, giocando titolare in ben 46 occasioni.

L’Istanbul Basaksehir è interessato a comprare a definitivo di Duarte, ma chiede uno sconto rispetto alla cifra pattuita per l’opzione di acquisto. Lo rivelano i colleghi di calciomercato.com, specificando che la trattativa è in corso e che la speranza è quella di raggiungere un accordo. Un rientro del brasiliano a Milanello farebbe perdere ancora tempo al club rossonero, che si dovrebbe impegnare a trovargli un’altra sistemazione.

Il Milan punta a cedere Duarte per più di 4 milioni, perché vuole evitare una minusvalenza a bilancio. Ipotizziamo che sia possibile uno sconto di circa un milione rispetto alla cifra originariamente prevista per il riscatto. Vedremo se arriverà la fumata bianca nei prossimi giorni.

Con i soldi della cessione dell’ex Flamengo, la dirigenza rossonera potrebbe a sua volta riscattare Alessandro Florenzi dalla Roma. Anche in questo caso è in corso una trattativa per ottenere uno sconto (da 4,5 ad almeno 3,5 milioni) e ci sono buone chance di intesa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)