Calciomercato Milan, clausola speciale: Maldini può sfruttarla

Arrivano indiscrezioni interessanti sul difensore. Il Milan è interessato e sul suo contratto è presente una particolare clausola…

Continua a tenere banco la situazione legata a Sven Botman in casa Milan. Il difensore è la prima scelta di Maldini e Massara per rinforzare la retroguardia rossonera, ma il Lille sta creando particolari problemi al Diavolo. Botman ha l’unico desiderio di vestire la maglia rossonera la prossima stagione, e spera che la questione si sblocchi quanto prima.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

A complicare la trattativa, come accennato, è proprio il Lille, convinto di poter guadagnare una cifra ben superiore a quella offerta dal Milan. Il club rossonero ha infatti messo sul piatto dei francesi 30 milioni di euro, meno rispetto a quanto sono disposti a spendere alcuni club di Premier League. Sull’olandese è vigile il Tottenham, ma il club che più ha mostrato interesse è il Newcastle del fondo PIF.

I Magpies sono pronti ad offrire al Lille ben 40-45 milioni di euro per Sven, gli stessi messi sul piatto a gennaio ma rifiutati. Naturalmente, il club francese preferirebbe cedere il giocatore al Newcastle, ma questo sta tenendo botta forte della volontà di trasferirsi al Milan. Adesso c’è la preoccupazione che Botman possa non arrivare in Italia quest’estate, e non è un caso che diversi altri nomi di difensori vengano accostati al Milan.

Soprattutto Gleison Bremer del Torino è dato come possibile sostituto nel caso in cui l’affare Botman non andasse in porto. Non che il brasiliano costi meno dell’olandese, ma dal Corriere dello Sport arriva un’indiscrezione fondamentale sul suo contratto.

Bremer, spunta la clausola: strada in discesa a gennaio

Come risaputo, anche su Gleison Bremer c’è una foltissima concorrenza. L’Inter è probabilmente la rivale numero uno del Milan nella corsa al giocatore, anche se in Premier League rimangono vigili diversi club, tra cui anche il Tottenham di Conte. Il prezzo del cartellino di Bremer si aggira attorno ai 35 milioni di euro, questo anche grazie al rinnovo concesso al Torino per innalzare il suo valore.

bremer
Gleison Bremer (©Ansa Foto)

Ma proprio nell’ultimo contratto firmato, che ha portato al prolungamento, è stata inserita una particolare clausola. Difatti, come riportato da Il Corriere dello Sport, Bremer, in caso di mancata cessione in estate, potrà liberarsi a gennaio (nel mercato invernale), per una cifra addirittura inferiore ai 15 milioni di euro. Una notizia, quella lanciata dal quotidiano sportivo, che farà drizzare le orecchie alle tante pretendenti.

Gleison Bremer ha concesso il rinnovo al Torino di Cairo a patto di essere ceduto quanto prima. Naturalmente, l’esigenza primaria del club granata è quella di guadagnare il massimo dalla sua cessione, ma se ciò non dovesse concretizzarsi in estate, il giocatore sa che potrà liberarsi più facilmente nella prossima sessione di mercato. Il Milan attenderà l’inverno per tentare l’affondo? Una strategia che potrebbe anche adottare l’Inter. La cosa certa è che rimane Botman la prima scelta dei rossoneri, sperando che la situazione possa sbloccarsi nei prossimi giorni.