Cinque sostituzioni: c’è la decisione definitiva

Scelta presa in merito ai cinque cambi nel corso di un match. La decisione dell’IFAB adesso è definitivo: ecco cosa è successo a Doha, nel corso dell’ultima Assemblea

Si è tenuta a Doha, in Qatar, dove si disputeranno i prossimi Mondiali di calcio, la 136esima Assemblea generale dell’IFAB.

Ibra e Giroud
Ibra e Giroud ©LaPresse

E’ arrivata una decisione importante, che inevitabilmente porterà a vedere il calcio in maniera diversa rispetto a a qualche anno fa. L’International Board ha, scelto, scelto di rendere permanente la regola delle cinque sostituzioni. La decisione è ufficiale.

Una decisione, che era stata presa per provare a contrastare la pandemia da Covid-19. L’anno scorso era arrivata la conferma, da oggi è stata resa permanente.

Pioli esulta

Le cinque sostituzioni, inevitabilmente, hanno cambiato il modo di vedere il calcio. Poter cambiare quasi la metà dei calciatori porta gli allenatori a coinvolgere maggiormente i componenti della propria rosa.

Sarà forse solo un caso ma da quando ci sono i cinque cambi, il Milan è costantemente tra i primi posti in classifica. Stefano Pioli ha dimostrato di saperli sfruttare al meglio, contrariamente ad altri tecnici che faticano a coinvolgere tanti giocatori.

Siamo certi dunque, che il mister campione d’Italia avrà gradito la scelta dell’IFAB di non tornare indietro, all’utilizzo dei tre cambi.