C’è tanta voglia di Milan: sì a Maldini

Paolo Maldini chiama e i calciatori rispondono: ora tutti vogliono giocare nel Milan. Nonostante offerte migliori di quelle presentate dai rossoneri

Hanno voglia di Milan. Ora tutti sognano di giocare con la maglia rossonera. Lo Scudetto ha certificato la bontà del lavoro e del progetto di Paolo Maldini e Stefano Pioli. I calciatori spingono per calcare il terreno di San Siro da protagonisti, dicendo no ad offerte migliori.

Al fascino dell’ex numero tre e alla squadra che ha vinto la Champions League per ben sette volte non si comanda. La Gazzetta dello Sport, in edicola stamani, conferma quanto sostenuto, in questi giorni: Sven Botman vuole il Milan.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Il difensore ha detto sì ai rossoneri già a febbraio e sta resistendo al corteggiamento del Newcastle, che ha messo di più sul tavolo, sul suo e su quello del Lille. Il club francese, chiaramente, sta tirando la corda ma di solito – la storia ce lo insegna – il volere dei calciatori ha la meglio.

Vedremo come andrà a finire questa storia ma a breve ci saranno novità, anche perché i Magpies appaiono stanchi di aspettare e ben presto cambieranno obiettivo, dando di fato via libera al Milan, che potrà così completare il suo reparto difensivo.

Non solo Botman

Non è solo Sven Botman ad aver sposato il progetto del Milan. Lo ha fatto anche Divock Origi, dicendo no a diverse offerte provenienti dall’Inghilterra. Lo ha anche Renato Sanches, che finalmente potrà raggiungere gli amici Mike Maignan e Rafael Leao in rossonero.

Il discorso non cambia per Charles de Ketelaere, che preferirebbe il rossonero al Leicester. Anche in questo caso Maldini ha fatto centro, come d’altronde con Noa Lang. Ieri il gol con la sua Nazionale ha fatto impazzire tutti. Lui ha voglia di Milan e ha detto sì ai rossoneri per una cifra inferiore ai 3 milioni di euro. Per circa 20 milioni di euro ci sarebbe il via libera del Club Bruges. In questo caso dipende davvero solo dai rossoneri.