Milan, richieste altissime: Maldini si tira fuori

Pare proprio che il grande colpo italiano del Milan per l’estate 2022 sia ormai fuori dai pensieri dei rossoneri per questioni economiche.

Moltissimi tifosi del Milan si aspettano un grande colpo di mercato in estate. Per due motivi: il primo riguarda le ambizioni e la crescita che la squadra dovrà provare ad avere dopo lo Scudetto dello scorso campionato.

Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

L’altra motivazione è l’approdo della proprietà RedBird Capital, chiamata a mettersi subito in moto per regalare al Milan una squadra sempre più competitiva, così da aumentare il valore dell’asset e tornare in auge come marchio in Europa.

Ma secondo le ultime informazioni del panorama calciomercato, il colpaccio tanto atteso in casa Milan non arriverà dall’Italia, né dalla nostra Serie A. Un talento di cui si è parlato spesso in tempi recenti pare uscito dai radar rossoneri, almeno secondo quanto riportato dalla redazione di Sportmediaset.

Richieste altissime dalla Roma: rinnovo più vicino

Niente da fare. Nicolò Zaniolo non sarà il crack del mercato estivo italiano 2022. Il talento della Roma, accostato spesso a Milan e Juventus nell’ultimo mese, difficilmente si muoverà dalla capitale. Secondo Mediaset appare quasi impossibile che Zaniolo possa cambiare maglia entro il 1 settembre prossimo.

Nicolò Zaniolo
Nicolò Zaniolo (©LaPresse)

L’indiscrezione arriva per un motivo specifico, di natura prettamente economica. Le richieste della Roma non si muovono rispetto ai 55-60 milioni di euro di valutazione per il cartellino di Zaniolo. Nonostante ai giallorossi farebbe comodo incassare qualche decina di milioni per il proprio bilancio, non si scenderà a compromessi.

Sia Milan che Juve non intendono accontentare tali richieste, visto che apprezzano le potenzialità di Zaniolo ma non valutano il suo costo alla stessa maniera. I rossoneri si sono esposti al massimo sui 25 milioni più una contropartita tecnica (Rebic o Pobega), ma la Roma ha rispedito la proposta direttamente a Casa Milan.

Inoltre da Trigoria fanno sapere come a giorni andrà in scena un incontro decisivo con Claudio Vigorelli per il rinnovo di Zaniolo. Primi contatti positivi e accordo possibile per il classe ’99, verso un quinquennale con la Roma da 4,5 milioni netti a stagione.

Intrecci che, se confermati dai fatti nei prossimi giorni, porterebbero il Milan a virare su soluzioni estere. Come i due talenti del Bruges Charles de Ketelaere e Noa Lang. Il fantasista e l’esterno sarebbero teoricamente ideali per completare la trequarti di mister Pioli, magari con un esborso complessivo scontato. Una sorta di prendo due e pago uno e mezzo, per la gioia delle casse rossonere.