Non solo Origi per il Milan: l’attaccante firma a giorni

Il Milan e l’attaccante insieme la prossima stagione: “La firma a giorni”. Dopo Origi può arrivare l’annuncio di un altro contratto

Il primo colpo del Milan sarà Divock Origi. L’attaccante è atteso in città la prossima settimana, per svolgere le visite mediche e legarsi ai rossoneri.

Divock Origi
Divock Origi (©LaPresse)

L’accordo è stato blindato ormai da tempo, solo qualche guaio fisico ha ritardato l’operazione. Ora l’ormai ex Liverpool sta bene ed è pronto a diventare un giocatore del Milan.

Rafforzerà il reparto offensivo, giocandosi il posto con Olivier Giroud. Almeno per tutto il 2022, l’attacco rossonero parlerà dunque francese e sarà sulle spalle di Origi e dell’ex Chelsea. All’occorrenza, chiaramente, ci sarà Ante Rebic ma il Milan non ha intenzione di acquistare altri centravanti.

Ibra non molla

Il rinforzo di Stefano Pioli sarà Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, come vi abbiamo raccontato, ha deciso di proseguire nonostante l’operazione al ginocchio. Anche SportMediaset, conferma i programmi di Ibra, che passerà l’estate, in una villa, tra vacanze e lavoro.

Ha voglia di recuperare il prima possibile per tornare a dare una mano anche in campo. Vuole appendere gli scarpini al chiodo da protagonista. Tornerà nel 2023 e da quel momento darà la caccia a nuovi record. Vuole segnare in Champions League, per far meglio di Francesco Totti, e chiaramente vincere lo Scudetto, per diventare l’uomo della seconda stella.

Se tutto dovesse andare per il verso giusto, Ibra salterà solamente le partite di agosto, settembre, ottobre e novembre. Il Mondiale, che tanto ha inseguito, gli viene, infatti, in aiuto.

Per quanto riguarda la firma sui contratti, dovrebbe arrivare a giorni. Un accordo, che prevede una base con l’aggiunta di diversi bonus individuali e di squadra.