Leao, idee chiare sul futuro: gli indizi che fanno una prova

Il club rossonero non ha dubbi su cosa fare con Leao, ritenuto fondamentale per la squadra: intanto il calciatore fa trapelare i suoi desideri.

La stagione di Rafael Leao è stata straordinaria, prestazioni e numeri non mentono. Il portoghese è andato in doppia cifra sia con i gol sia con gli assist, risultando determinante per la conquista del 19esimo Scudetto.

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

Non è più il giocatore incostante dei primi due anni, è diventato uno capace di avere un rendimento continuo e di essere fortemente incisivo. In certi momenti della stagione si è preso il Milan sulle spalle e lo ha trascinato con le sue grandi qualità. Ha fatto uno step, forse anche due o tre, davvero importante rispetto alle prime due stagioni rossonere.

Paolo Maldini e Frederic Massara l’estate scorsa hanno avuto ragione del decidere di non venderlo, nonostante fossero arrivate alcune offerte. L’ex di Sporting Lisbona e Lille è maturato e adesso il suo valore di mercato è cresciuto esponenzialmente. Ha tutto per diventare un top player, deve continuare a lavorare come nell’ultima annata.

Leao vuole rimanere al Milan: serve l’accordo sul contratto

Il Milan ha l’intenzione di blindare Leao, il cui contratto scade a giugno 2024. La trattativa è stata avviata mesi fa, poi ha subito uno stop sia per via della disputa legale con lo Sporting sia per le negoziazioni che hanno riguardato la cessione del club rossonero. Non c’era ancora intesa sullo stipendio, però la dirigenza è fiduciosa di riuscire a trovarla.

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

La volontà di Leao è quella di rimanere a Milano, oggi La Gazzetta dello Sport lo conferma ed evidenzia anche alcuni segnali social che lo confermano. Ha ricambiato gli elogi del Milan scrivendo “we gooo”, ha salutato Davide Calabria (in vacanza alle Maldive) ricordandogli che c’è ancora da vincere insieme e sotto un post di Renato Sanches ha messo i pallini di colore rosso e nero. Piccoli segnali che comunque alimentano le speranze dei tifosi.

La dirigenza conta di arrivare a un accordo per prolungare il contratto fino a giugno 2026. L’ingaggio passerà dai circa 1,5 milioni di euro netti attuali a una cifra decisamente più elevata. Probabilmente si sfonderà il tetto dei 5 milioni. Finora è trapelata una richiesta da 6-7 milioni.

Il Milan non vuole perdere Leao e lui è contento di rimanere, però è importante che vi sia il rinnovo. Senza firma, il club sarebbe “costretto” a vendere il suo gioiello per non rischiare di perderlo a un pezzo più basso l’anno prossimo o addirittura a parametro zero tra due anni.