Dalla Germania: “Futuro in Italia, c’è ancora il Milan”

Lo stesso direttore sportivo del club ha confermato gli interesse dalla Serie A per il giovane difensore

Il Milan continua a puntare sugli obiettivi primari per il mercato, ma se il piano di attesa non funzionerà sarà necessario cominciare a considerare seriamente le alternative.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Alternative che ci sono anche per la difesa, visto che l’offerta dei rossoneri per Sven Botman non viene ancora considerata congrua dal Lille, che al momento non è intenzionato ad abbassare le pretese, sempre molto alte, per il valore del cartellino dell’olandese. La dirigenza rossonera sta attendendo, puntando sempre sul sì ottenuto dal calciatore, ma se i tempi si allungheranno troppo serve aver pronto un piano B.

In questo momento il piano B più accreditato è quello che porta al 20enne difensore dello Schalke, Malick Thiaw. Il centrale ha collezionato 31 presenze e 2 gol nell’ultima stagione in Bundesliga 2, risultando tra i protagonisti nella vittoria del campionato. Questo profilo era stato accostato già diversi mesi fa al Diavolo, e potrebbe tornare di moda proprio ora per rinforzare e allo stesso tempo ringiovanire la rosa a disposizione di Stefano Pioli.

Milan su Thiaw, ma anche Torino e Bologna

A confermare l’interesse dall’Italia per il giovane difensore è stato lo tesso direttore sportivo dello Schalke 04, Roven Schrouder: “C’è molto interesse dalla Serie A. E’ un ottimo centrale, ha ancora un contratto a lungo termine e si inserisce molto bene nella nostra squadra. Ma conosce il mio numero di telefono se un club mostra interesse. Sei mesi fa è venuto a bussare il Milan, quindi parliamo di una certa categoria”.

Thiaw in questo momento è in viaggio con la nazionale Under 21 tedesca. Secondo le informazioni reperite dalla Bild, le possibilità di un approdo in Italia dal classe 2001 sono sempre più alte, ma non ci sarebbero solo i rossoneri a seguire con interesse il ragazzo. Alla lista delle pretendenti figurano infatti anche il Torino di Ivan Juric e il Bologna. Lo Schalke spera di incassare almeno 8 milioni dalla sua cessione, considerato anche la forza del contratto che lega il giocatore al club.