Ritiro Milan, il programma del 4 luglio: Origi non ci sarà

Ecco come inizierà la stagione 2022-2023 del Milan, con il primo appuntamento a Milanello per lunedì, ovvero tra due giorni.

La stagione del Milan inizierà ufficialmente tra due giorni. Ovvero lunedì 4 luglio, una data che i maggiori appassionati rossoneri hanno già segnato in rosso sul proprio calendario come primo appuntamento ufficiale.

tifosi milanello
Tifosi del Milan a Milanello (©LaPresse)

Lunedì mattina scatterà infatti il raduno della squadra campione d’Italia, che si ritroverà a ranghi semi-completi a Milanello. Via dunque al ritiro estivo per Pioli e compagnia, per iniziare a preparare la stagione 2022-2023 che vedrà il Milan indossare il tricolore sul petto.

In queste ore è stato aggiornato il programma del primo giorno di ritiro. Il quale partirà con l’arrivo presso il centro sportivo di Carnago in mattinata. Previsti i primi test medici ed atletici e subito via con il primo allenamento stagionale intorno alle ore 11. Un orario mattutino ma già molto caldo, tant’è che si tratterà di una seduta di scarico per i calciatori.

Origi arriverà in ritardo. Diversi giovani a disposizione di Pioli

Dunque una prima giornata, quella di lunedì, già molto intensa per cominciare subito a fare sul serio. Dopo l’allenamento mattutino, Stefano Pioli dovrebbe comparire in conferenza stampa nel pomeriggio, verso le ore 15, per dare il benvenuto a tutti e rilasciare le prime dichiarazioni della nuova annata.

Pochi i volti nuovi presenti al raduno del 4 luglio. Ci sarà Yacine Adli, acquistato dal Bordeaux un anno fa ma lasciato in prestito fino a giugno in Francia. Per il trequartista classe 2000 sarà dunque la prima apparizione da calciatore milanista assieme ai nuovi compagni. Presente anche da milanista a tutti gli effetti anche Alessandro Florenzi, riscattato ieri a titolo definitivo dalla Roma.

Non ci sarà invece Divock Origi. Il centravanti belga arrivato a costo zero dal Liverpool avrà ancora qualcosa da risolvere in termini burocratici prima di raggiungere Milanello. Ma si parla di un debutto davanti al nuovo pubblico già per martedì 5 luglio, dunque solo 24 ore di ritardo per il nuovo attaccante rossonero.

origi
Divock Origi (screen Twitter)

Oltre ai calciatori di prima squadra, in ritiro Pioli valuterà anche diversi giovani provenienti dal vivaio rossonero. Nel Milan dei ‘grandi’ faranno la loro prima apparizione i vari Jungdal, Gala, Roback e Nsiala, considerati tra i più promettenti talenti della squadra Primavera.

Possibile che lunedì mattina non saranno subito presenti alcuni nazionali che godranno di qualche giorno di ferie extra dopo la Nations League. La prima amichevole dovrebbe essere quella del 16 luglio contro il Colonia, ma non è escluso che nel frattempo Pioli non organizzi un altro test match a Milanello come primissima sgambata.