Kjaer, la conferma della Gazzetta: c’è questa possibilità

Arrivano conferme sul possibile assalto al difensore del Milan, come già anticipato da alcuni quotidiani nella giornata di ieri.

Il mercato estivo, si sa, è sempre sorprendente e poco intercettabile. Ad esempio un club comincia la sessione puntando alcuni obiettivi per ruoli specifici, ma non è raro che si ritrovi nel bel mezzo dell’estate a cambiare priorità.

kjaer
Simon Kjaer (©LaPresse)

È ciò che può accadere al Milan in queste settimane. Basti pensare che per mesi la squadra rossonera ha lavorato al colpaccio in difesa, quello per Sven Botman, per poi ritrovarsi con il cerino in mano. Una spesa da 25-30 milioni di euro saltata per l’inserimento del Newcastle che ha alzato l’offerta e si è aggiudicata l’ex Lille.

Ed ancora le strategie possono modificarsi in corsa se dovessero arrivare proposte per calciatori propri che, inizialmente, non erano da considerarsi in uscita. Anche qui un esempio che riguarda il Milan da vicino, visto che sta arrivando un’offerta per un titolare considerato fino a ieri intoccabile.

La Fiorentina fa sul serio: il milanista è il primo della lista

Giungono in tal senso conferme importanti, precisamente dalla Gazzetta dello Sport, per l’assalto della Fiorentina ad un difensore del Milan. Pare proprio che la formazione viola abbia messo nel mirino Simon Kjaer.

Già ieri La Nazione aveva svelato la nuova idea della dirigenza fiorentina, pronta a virare su un centrale d’esperienza e di affidabilità in vista della prossima stagione. Urgono rinforzi internazionale, visto che la squadra di Vincenzo Italiano tornerà a giocare nelle competizioni UEFA. E Kjaer è un profilo giudicato ideale.

Il 33enne danese è appena rientrato dall’infortunio grave al ginocchio, subito lo scorso anno a Genova. Kjaer si presenterà ai nastri di partenza della nuova stagione con il Milan, convocato già per il raduno di domani. Ma occhio alla sorpresa Fiorentina, che potrebbe tentare i rossoneri con una proposta invitante.

I viola stanno valutando anche altre alternative in difesa, come il brasiliano Marlon, il francese Umtiti e persino Acerbi, seguito anche dal Milan come centrale di scorta. Ma l’ipotesi Kjaer è quella che piace di più, per la leadership dimostrata negli ultimi anni rossoneri e per le qualità atletiche assolutamente di primissimo livello.

Il Milan ad oggi non intende liberarsi di Kjaer, anzi, lo ha atteso a lungo per puntare ancora sul difensore danese classe ’89. Ma se l’opzione Fiorentina diventasse concreta, la squadra di Pioli dovrà tornare sul mercato dei difensori per assicurarsi un centrale non di riserva, ma un vero e proprio titolare.