Chi è Solet, il gigante targato Red Bull: il Milan fra le pretendenti

Scopriamo qualcosa in più sul giovane difensore che è stato accostato al Milan negli ultimi giorni, soprattutto da alcuni giornali.

Un rinforzo in difesa il Milan proverà a prenderlo. Non tanto per rimpiazzare la delusione del mancato arrivo di Botman, finito al Newcastle per 40 milioni. Bensì per regalare a Stefano Pioli un pacchetto di centrali all’altezza.

solet
Oumar Solet (©LaPresse)

Nei giorni scorsi si è vociferato del possibile approdo di un centrale di esperienza, come Acerbi in uscita dalla Lazio o l’esubero Diallo del PSG. Ma con la conferma di Paolo Maldini in dirigenza, i piani futuri non cambieranno: il Milan andrà ancora a caccia di talenti internazionali pronti al grande salto.

L’ultima idea potrebbe portare nuovamente in Francia. Perché gli osservatori del Milan hanno individuato in un giovane talento transalpino un possibile rinforzo per la difesa. Un gigante che non milita in Ligue 1, ma che si è formato in un importante vivaio prima di esplodere altrove.

Oumar Solet, il 22enne di origine africana esploso a Salisburgo

Stiamo parlando di Oumar Solet. Le cronache di calciomercato delle ultime ore accostano il difensore in questione al Milan, ma anche al Torino che sta sondando il terreno da qualche tempo.

Nato non lontano da Parigi il 7 febbraio 2000, questo 22enne calciatore ha chiare origini africane. Precisamente i genitori sono provenienti dalla Repubblica Centrafricana. La carriera di Solet è iniziata nelle giovanili del Laval, per poi passare ancora minorenne nel prestigioso vivaio del Lione, dove è cresciuto anche un certo Pierre Kalulu.

Dopo aver giocato in terza serie con il Laval, Solet ha debuttato nel 2019 in Ligue 1 con la maglia del Lione. Un anno dopo però i francesi hanno scelto di cederlo, per circa 4,5 milioni di euro, al Red Bull Salisburgo. Un club che punta molto sui giovanissimi talenti esteri per farli esplodere in un campionato non così opprimente come quello austriaco.

Nell’ultima stagione a Salisburgo, Solet ha collezionato 33 presenze ed una rete, di cui 5 gettoni in Champions League. Giovane ma con una fisicità impressionante (è alto 1 metro e 92 cm), il difensore parigino è anche dotato di un discreto piede destro. Il suo contratto con la Red Bull scadrà nel 2025 ma non è da considerarsi incedibile.

Oumar Solet viene valutato tra i 10 ed i 15 milioni di euro per il cartellino. Un rinforzo sulla carta ideale per il Milan, che come detto punta molto sui giovani talenti ed in particolare su coloro che si sono formati in Francia. Inoltre Salisburgo è una piazza perfetta per esplodere: da queste parti sono passati campioni in erba del calibro di Haaland, Szoboszlai, Mané e Upamecano.