“Vogliono 35 milioni”, colpo sempre più lontano

Il Milan ed il Sassuolo si sono sentiti negli ultimi giorni per parlare di una possibile operazione di mercato che interessa i rossoneri.

Dopo l’attesa prolungata e faticosa di giugno, per il Milan è tempo dei contatti, dei colloqui e dei primi abboccamenti. La società rossonera deve recuperare il terreno perduto per via dei rallentamenti interni.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Paolo Maldini in questi giorni si sta muovendo soprattutto in un senso: cercare di reperire sul mercato un esterno offensivo che possa fare al caso del modulo di Stefano Pioli.

Non è da escludere che tale obiettivo possa arrivare dall’estero o da un club di livello internazionale. Pare che l’ultimo contatto concreto, almeno secondo il Corriere della Sera, sia avvenuto per un’ala d’attacco di piede mancino che gioca in Serie A e che interessa da tempo la squadra rossonera.

Il Sassuolo spara alto, il Milan vira su altri obiettivi

Pare che Paolo Maldini nelle ultime ore abbia avuto un confronto con i dirigenti del Sassuolo. Argomento principale della chiacchierata è stato Domenico Berardi, capitano e simbolo dei neroverdi che però sembra giunto al passo d’addio dopo tanti anni al Mapei Stadium.

Berardi ha le caratteristiche ideali sulla carta per completare il reparto d’attacco del Milan. Sa giocare da esterno puro in un 4-2-3-1, come nel Sassuolo di Dionisi. Ma dai dialoghi tra Maldini e l’a.d. Carnevali non sono apparsi passi avanti. Il club emiliano spara alto e continua a valutare il cartellino del classe ’94 ben 35 milioni di euro.

berardi
Domenico Berardi (©LaPresse)

Una cifra considerata troppo elevata, soprattutto per un calciatore che ormai ha 28 anni e che non ha mai fatto il salto di qualità in carriera, restando sempre legato alla provincia modenese. Il talento di Berardi piace e convince, ma soltanto a condizioni economiche migliori.

Il Milan per il momento non affonderà il colpo per Berardi ma continuerà a tenere in piedi altre soluzioni per la fascia destra offensiva. Possibile che con il Sassuolo si sia parlato anche di Junior Traoré, altro talento finito nel mirino da tempo, ma più abile a giocare a sinistra e dunque meno prioritario.

Il nome di Hakim Ziyech è tornato fortemente in auge, vista l’apertura del Chelsea a cedere il marocchino anche in prestito. Da non sottovalutare anche i contatti recenti tra Maldini ed il Real Madrid per la situazione di Marcos Asensio o con l’entourage di Paulo Dybala cercando un clamoroso inserimento per lo svincolato di lusso.