Calciomercato Milan, non solo Sanches: nel mirino un altro centrocampista portoghese

Il Milan starebbe valutando oltre a Renato Sanches anche un altro calciatore di nazionalità lusitana, considerato un prospetto importante.

Una delle priorità del Milan sul mercato è l’arrivo di un centrocampista, con determinate caratteristiche sia fisiche che tecniche. Ovvero un mediano che non faccia rimpiangere l’addio di Franck Kessie a costo zero.

Portogallo
Nazionale del Portogallo (©LaPresse)

Una sorta di “box to box” che il Milan in realtà avrebbe già individuato da tempo. Ovvero Renato Sanches, calciatore portoghese classe ’97 che da mesi è considerato un rinforzo ideale. Ma negli ultimi tempi la pista si è un po’ raffreddata.

Un po’ i ritardi nella conferma di Paolo Maldini e Ricky Massara in dirigenza, un po’ l’inserimento concreto del PSG rischiano di minare l’affare Sanches. Per questo motivo il Milan si sta guardando intorno e starebbe valutando un sondaggio per un centrocampista, anch’esso di nazionalità portoghese.

Milan in fila per il centrocampista, ma spuntano vari ostacoli

Il calcio lusitano in questi anni sta lanciando moltissimi talenti, pronti ad esplodere nei campionati di maggior livello in Europa. Basti pensare a Rafael Leao, decisivo per lo Scudetto del Milan lo scorso anno.

Gli occhi di Maldini e Massara si sarebbero posati, secondo il quotidiano nazionale A Bola, sulle capacità e le prestazioni di Matheus Nunes. Un centrocampista classe ’98 che sa fare praticamente tutto. Un jolly che è capace sia in interdizione, sia in fase di possesso palla o di conclusione.

nunes
Matheus Nunes (©LaPresse)

Gioca nello Sporting Lisbona ed è considerato un futuro titolare della Nazionale portoghese, tanto da aver già collezionato 8 presenze con i lusitani. Matheus Nunes ha fatto parlare molto bene di sé da quando indossa la maglia del club capitolino e vanta già molti estimatori internazionali.

Nunes è nato in realtà in Brasile, a Rio de Janeiro, ma è stato naturalizzato ben presto portoghese. Ha militato nell’Estoril prima di passare nel 2019 allo Sporting, che lo ha fatto crescere e lanciato in prima squadra senza troppi fronzoli. Nel 3-4-3 di mister Amorim viene schierato come uno dei due mediani centrali, anche se in carriera ha fatto pure il trequartista.

Nell’ultima stagione Matheus Nunes ha collezionato in totale 50 presenze ufficiali, segnando solo 4 reti. Non partecipa moltissimo alla fase realizzativa, ma per continuità e gestione del pallone è considerato un jolly di centrocampo. Addirittura c’è chi parla di una valutazione di mercato sui 30-35 milioni di euro per il 24enne portoghese.

Come si evince dal video sottostante, Nunes è centrocampista meno fisico di Kessie o Sanches, ma dotato di una ottima tecnica e di progressione palla al piede. Nello Sporting forma per l’appunto un’ottima coppia di centrocampo con il più muscolare Palhinha. Al Milan piace, vedremo se Maldini affonderà il colpo.