Tutto confermato, sarà del Milan: cifre e dettagli

Un altro colpo in entrata per il Milan che dovrebbe essere formalizzato nei prossimi giorni e che farà piacere a Stefano Pioli.

Qualcosa si sta muovendo in casa Milan per consentire a Stefano Pioli di avere al più presto una squadra al completo. Anche Paolo Maldini ieri ha fatto intendere che, una volta giunti i rinforzi ideali, il Milan potrà competere per vincere ancora.

Maldini e Pioli
Paolo Maldini e Stefano Pioli (©LaPresse)

Da oggi Divock Origi è ufficialmente un nuovo calciatore del Milan, mentre continuano le grandi manovre per portare in rosa almeno altri 2-2-3 innesti nuovi di zecca, soprattutto tra centrocampo ed attacco.

Ma intanto nelle prossime ore il Milan chiuderà un’altra operazione in entrata, con l’avallo proprio di mister Pioli. Un acquisto a titolo definitivo che in realtà era già nell’aria da settimane.

Un altro riscatto dopo Florenzi: lo ha voluto Pioli

Il Milan sta per mettere a segno il terzo colpo ufficiale in entrata dell’estate. Dopo Origi ed il riscatto di Florenzi, i rossoneri dovrebbero a breve chiudere ed annunciare l’acquisizione a titolo definitivo di Junior Messias. Un altro riscatto dunque, visto che il brasiliano era in prestito dal Crotone lo scorso anno.

Messias, classe ’91 e tra i protagonista nell’annata dello Scudetto, resterà in maglia rossonera. Le ultime notizie lanciate dal cronista Nicolò Schira confermano le indiscrezioni recenti e svelano anche le cifre dell’ingaggio. Pare che il Milan abbia ottenuto uno sconto importante dal Crotone.

Inizialmente il riscatto di Messias era stato fissato a 5,4 milioni di euro (da aggiungersi ai 2,6 spesi per il prestito). Mentre il Milan riuscirà ad accaparrarsi le prestazioni dell’esterno mancino per soli 3 milioni. Quasi la metà della cifra pattuita, un’agevolazione dettata anche dalla retrocessione in Serie C del club calabrese.

Junior Messias durante Milan-Bologna
Junior Messias durante Milan-Bologna (©LaPresse)

In questi giorni Messias è ancora in attesa di una chiamata da Casa Milan proprio per riaggregarsi alla sua squadra e proseguire l’avventura fortunata in rossonero. A breve il Milan dovrebbe dunque spendere i tre milioni suddetti e far sì che Messias diventi a tutti gli effetti un Diavolo.

Per lui pronto un contratto fino al giugno 2025, con stipendio che potrebbe anche crescere di poco rispetto al milione di euro che ha percepito fino allo scorso mese. Anche se non è da escludere del tutto che il Milan possa valutare eventuali offerte per Messias durante la sessione estiva di mercato. Il brasiliano infatti in passato è stato sondato dal Torino e dal neopromosso Monza.