Il Milan riscatta Messias: in sede per la firma, le cifre dell’affare

Fatta per il riscatto di Messias, il giocatore ha appena lasciato la sede dopo la firma sul contratto. Tutti i dettagli dell’operazione

Dopo Florenzi, il Milan ha definito anche il riscatto di Junior Messias. L’esterno brasiliano ha appena lasciato Casa Milan dopo la firma sul contratto fino al 2025. Stefano Pioli, nella prima conferenza stampa dell’anno, aveva speso belle parole per lui, e così l’allenatore è stato accontentato.

Messias
Messias (LaPresse)

L’accordo con il Crotone è arrivato diverse settimane fa ma poi c’è stata una fase di stallo. Evidentemente il Milan ha voluto prendersi del tempo prima di affondare definitivamente il colpo. Adesso invece è tutto fatto: Messias resta al Milan e ha appena lasciato la sede dopo la firma sul contratto. Una conferma importante di un giocatore molto chiacchierato dai tifosi ma che si è rivelato comunque decisivo per la vittoria dello Scudetto con alcune prestazioni di buon livello. Di seguito i costi del riscatto del brasiliano.

Riscatto Messias, quanto è costato: le cifre

Messias resta al Milan quindi. Le cifre sono diverse rispetto a quelle pattuite un anno fa per il riscatto. Infatti la cifra del precedente accordo era di 5,4 milioni. Invece i rossoneri pagheranno di meno. Maldini e Massara hanno ottenuto ciò che volevano, e cioè un interessante sconto: il costo di Messias sarà di 4,5 milioni, quindi quasi un milione di sconto. Il Crotone, che è retrocesso in Serie C, incassa una buona cifra per le sue casse. Il giocatore invece dovrebbe firmare un contratto fino al 2025.

Messias riscattato, Saelemaekers in vendita?

La domanda che tutti i tifosi si pongono adesso è: quale sarà il piano del Milan per le cessioni? Sappiamo che i rossoneri sono alla ricerca di un nuovo esterno destro con Hakim Ziyech primo della lista. Con il riscatto di Messias, e con l’idea di una rosa non troppo lunga, si pensa che possa essere Saelemaekers quindi il sacrifcato. Al momento però non ci risulta sia nella lista dei cedibili. Ma se arriveranno offerte saranno sicuramente valutate dalla dirigenza rossonera. E questo vale per Alexis così come per altri giocatori. Difficile, invece, pensare che il Milan possa aver riscattato Messias per poi rivenderlo. L’idea dei rossoneri è quella di tenerlo in rosa perché lo ritiene un elemento molto valido. Inoltre, venderlo non garantisce per forza una plusvalenza. Da non considerare invece l’opzione del prestito visto che il brasiliano non è giovane.