Milan, doppio colpo complicato | “Trattativa dura”

Il punto sul calciomercato del Milan: non sarà facile portare a casa, i giocatori individuati per rafforzare la trequarti: sono giorni caldi

I tifosi sono tornati ad emozionarsi per i possibili colpi del Milan. Paolo Maldini e Frederic Massara sono tornati a premere il piede sull’acceleratore dopo le firme sui contratti.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Ora serve chiudere quelle trattativa che stanno andando avanti da tempo. Le attenzioni, negli ultimi giorni, sono tutte su Hakim Ziyech e Charles de Ketelaere.

Nella serata di ieri sono arrivate novità importanti legate al belga, con l’entourage sbarcato a Milano per incontrare la dirigenza rossonera. Per il marocchino proseguono i contatti ma non sono stati ancora fatti quei passi avanti utili a chiudere l’affare.

Carlo Pellegatti, intervenuto sul proprio canale ufficiale di YouTube, non si è mostrato ottimista in merito ai due possibili affari: Ziyech? Si leggono tante cose. Io vi dico che prende 6 milioni di stipendio e il Milan 6 milioni non glieli dà. Venendo un anno, in prestito, non puoi usufruire del Decreto Crescita. Non si possono più fare i prestiti biennali, che sono stati banditi. Se Ziyech non scende dai 6 milioni, per quel che riguarda il Milan, rimane a Londra. Vicino o lontano? Penso e temo, che per i nuovi giocatori non siano situazione rapide“.

Il punto sul belga

Immancabile una battuta su Charles de Ketelaere, cercato anche dal Leicester e dal Leeds: “E’ una situazione simile a quella di Botman. Sarà dura o il calciatore si oppone in maniera rigida al trasferimento al Leeds… Credo che il Milan non andrà oltre i 30 milioni. Non mi dicono che è impossibile ma che è una trattativa dura. Anche per lui bisognerà aspettare. Dybala? La situazione è completamente ferma, è molto preoccupante per lui”.