Romagnoli spiazzato, “Può restare a casa”: l’annuncio è clamoroso

La situazione di Alessio Romagnoli, ex capitano del Milan, è sempre più intricata. Ora rischia di restare fermo e senza squadra.

Dal 1 luglio scorso Alessio Romagnoli non è più un calciatore del Milan. Il capitano dell’ultimo Scudetto non ha rinnovato in tempo il contratto con i rossoneri, praticamente di comune accordo.

romagnoli
Alessio Romagnoli (©LaPresse)

Nonostante l’attaccamento alla maglia, indossata dal 2015 al 2022, Romagnoli sembra intenzionato a virare verso altre esperienze. Ha pesato anche un ingaggio da 5,5 milioni netti a stagione e la difficoltà nel trovare un accordo per abbassare tale stipendio in maniera sostanziale.

Il suo futuro però è sempre molto incerto. In un’estate ricca di calciatori svincolati di lusso (vedi Dybala) anche Romagnoli sta facendo fatica a raggiungere un accordo in un nuovo club. Nonostante negli ultimi tempi la Lazio, squadra per cui tifava da bambino, abbia fatto molti passi avanti per ingaggiarlo.

Romagnoli-Lotito, è rottura: le dure parole del patron biancoceleste

Romagnoli è però ancora lontano dal trovare l’accordo giusto con la Lazio. Per motivi semplicemente di natura economica: il centrale ex Milan infatti non riesce ad intendersi con Claudio Lotito, patron biancoceleste.

La Lazio ha alzato l’offerta contrattuale arrivando a toccare i 3,2 milioni a stagione, bonus compresi. Niente male per Romagnoli, ma il cruccio riguarda le commissioni dell’agenzia Raiola, che storicamente chiede sempre emolumenti di rilievo per il lavoro di mediazione sul nuovo contratto.

Lotito è inflessibile su questo punto e, come riportato da Il Messaggero, avrebbe utilizzato parole dure nei confronti di Romagnoli e del suo entourage: “A queste condizioni può restarsene a casa“. Durissimo sfogo del patron laziale, che rischia di compromettere il buon esito della trattativa e far saltare definitivamente il banco.

Claudio Lotito (©LaPresse)

Non saranno contenti invece i tifosi biancocelesti. I quali oggi ad Auronzo di Cadore, sugli spalti dello stadio dove la Lazio sta effettuando il ritiro estivo, hanno messo in mostra uno striscione dedicato a Romagnoli: “La Lazio è da sempre il tuo primo amore, torna a casa con l’aquila sul cuore. Romagnoli, la Nord ti aspetta”.

Ci vorrà ancora del tempo per capire se la situazione contrattuale di Romagnoli verrà risolta in favore della Lazio oppure se si creerà una rottura insanabile per via delle commissioni. Intanto il Fulham, altra pretendente al classe ’95, aspetta e ‘tenta’ il difensore.