Ziyech e De Ketelaere, doppio segnale: un intreccio inaspettato

Grosso giro di possibilità e soluzioni di mercato in casa Milan: in ballo un paio di obiettivi concreti e le manovre dalla Premier League.

Il calciomercato internazionale dell’estate 2022 lo comanda la Premier League. Si sa come, a parte qualche eccezione estera, siano i club inglesi gli unici a poter investire cifre importanti e stipendi da sogno sul mercato attuale.

ziyech e cdk
Ziyech e De Ketelaere (©LaPresse)

Una situazione chiara e sotto gli occhi di tutti, che però riguarda anche il Milan. Giri e valzer di calciatori e possibilità di mercato che si incrociano sull’asse Milano-Londra e non solo. Basti pensare alla situazione di uno dei calciatori maggiormente seguiti dai rossoneri.

Ovvero Hakim Ziyech, fantasista marocchino con passaporto olandese. Sulla carta l’ideale rinforzo per la corsa destra d’attacco di mister Pioli. Mancino, tecnico, assist-man di lusso e anche propenso a lasciare l’Inghilterra in direzione Milanello.

Ziyech-Milan non è più solo fantasia, almeno secondo gli ultimi rumors. Proprio grazie alla capacità di investimento del Chelsea, club che ha messo ormai alla porta il marocchino. I Blues, con la nuova proprietà al timone, stanno per completare un paio di investimenti top in attacco.

Chelsea, il doppio colpo che può facilitare l’arrivo di Ziyech al Milan

Ieri è fuoriuscita la notizia di un accordo raggiunto tra Chelsea e Manchester City per il trasferimento di Raheem Sterling ai londinesi. L’attaccante esterno avrà poco spazio nei citizens dopo gli arrivi di Haaland e Alvarez e dunque ha dato l’ok per cambiare aria.

Oggi anche un altro esterno sembra più vicino al Chelsea. Ovvero il brasiliano Raphinha, nazionale verdeoro che piace anche al Barcellona. Ma gli inglesi hanno una marcia in più a livello economico e, secondo alcuni podcast calcistici d’Inghilterra, potrebbero seriamente passare in pole per il calciatore del Leeds.

Sterling e Raphinha chiuderebbero di fatto le porte della formazione titolare del Chelsea a Ziyech (e non solo), tra l’altro mai entrato nelle grazie del tecnico Tuchel. Il doppio investimento aiuterebbe dunque il Milan, pronto a forzare la mano per il classe ’93 e provare a prenderlo in prestito con diritto di riscatto. Sulla scia dell’operazione Lukaku concretizzata dall’Inter.

Raphinha al Chelsea: assalto Leeds a De Ketelaere?

Ma c’è un possibile effetto collaterale per il Milan in questo valzer di attaccanti e fantasisti. Infatti il Chelsea, acquistando Raphinha per circa 70 milioni di euro, garantirebbe al Leeds United la possibilità di reinvestire tale cifra su nuovi obiettivi offensivi.

raphinha
Raphinha (©LaPresse)

Ed uno dei nomi prediletti della squadra britannica è Charles de Ketelaere, trequartista belga del Bruges, altro obiettivo concreto del Milan. Il rischio è che il Leeds investa pesantemente su CDK, magari con 35-40 milioni sul piatto per anticipare la concorrenza rossonera e bruciare Paolo Maldini.

Ma ad oggi De Ketelaere ha già espresso la sua preferenza per il Milan, anche se il rischio di un Botman-bis è concreto. Anche il difensore olandese del Lille preferiva i rossoneri al Newcastle, che però poi ha avuto la meglio. Qualcosa però è cambiato: a giugno il Milan era fermo sul mercato, in attesa di novità societarie. Oggi Maldini e Massara sono attivi, con il rinnovo ormai archiviato, e difficilmente si faranno anticipare sul fronte De Ketelaere.