Calciomercato Milan, conferme sul difensore: la verità dell’agente

Un nome intrigante per la difesa del Milan dopo l’addio di Alessio Romagnoli. I rossoneri fanno sul serio, come rivelato oggi.

Non è forse una priorità di mercato per il Milan odierno. Ma un tassello in difesa potrebbe comunque arrivare entro la fine della sessione estiva in corso.

ecuador
Nazionale dell’Ecuador (©LaPresse)

Un centrale servirebbe a mister Pioli, dopo l’addio a costo zero di Alessio Romagnoli. Anche se l’esplosione di Kalulu ed il ritorno dal lungo stop di Kjaer sembrano rendere meno complicata la situazione.

Ma come detto al Milan non dispiacerebbe reperire un difensore centrale di piede mancino che faccia da ricambio. Sfumato Botman, i rossoneri hanno pensato a Francesco Acerbi della Lazio, profilo che però non convince al 100%. Occhio però anche ad una soluzione estera che sulla carta sarebbe perfetta.

Milan, l’agente del difensore sudamericano fa chiarezza

Un nome che è stato accostato di recente arriva dalla Bundesliga. Si tratta di Piero Hincapié, centrale ecuadoriano classe 2002. Giovanissimo ma già leader assoluto della sua squadra, il Bayer Leverkusen, che solo un anno fa lo ha strappato al Talleres per una cifra piuttosto contenuta.

Oggi Hincapié è centrale sulla bocca di tutti. Bravo in marcatura ed in fase di impostazione, oltre ad essere particolarmente dotato sulle palle inattive. Il Milan ed il Napoli in Italia si sono informate sul ventenne; sondaggi che sono stati confermati oggi dall’agente del difensore.

hincapie
Piero Hincapié (©LaPresse)

Manuel Sierra, patron della Futbol Division e procuratore di Hincapié, è stato interpellato in esclusiva da Football News 24. Le sue dichiarazioni hanno confermato certi interessi per il suo assistito, ma anche acclarato una priorità assoluta: “Ci sono tante squadre che sembrano interessate ad Hincapié, ma noi siamo concentrati sul rinnovo del contratto con la nostra società”.

Dunque poche aperture ad un trasferimento estivo di Hincapié, che si trova bene a Leverkusen e vuole proseguire il suo cammino in Germania, vista anche l’età giovanissima. Inoltre filtrano cifre altissime richieste dal Bayer a tutte le squadre che si sono informate su Hincapié. Almeno 35 milioni di euro, ovvero cinque volte circa la spesa effettuata un anno fa per portarlo in Europa.

Il Milan non può e non vuole spendere una cifra così alta per il difensore, soprattutto dopo aver visto sfumare la pista Botman. Il grosso degli investimenti arriveranno a centrocampo e sulla trequarti, mentre per rimpolpare la linea difensiva si cercherà un’occasione low-cost o in prestito.