Calciomercato Milan, l’allenatore vuole bloccarlo: l’annuncio

L’allenatore di uno degli obiettivi del calciomercato rossonero ammette di sperare nella permanenza del calciatore: il desiderio diverrà realtà?

I tifosi del Milan si aspettano un paio di colpi importanti per il reparto offensivo. Se Rafael Leao a sinistra dà ampie garanzie, invece a destra e nel ruolo di trequartista serve un salto di qualità. Necessari rinforzi che sappiano dare di più in termini di giocate, assist e gol.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Nell’ultimo periodo sono soprattutto due i nomi principali nelle cronache del calciomercato rossonero: Hakim Ziyech e Charles De Ketelaere. Il 29enne marocchino è stato messo in vendita dal Chelsea, ma la trattativa non è ancora decollata. Va trovata la quadra per quanto riguarda formula e cifre dell’operazione.

Se per Ziyech la speranza è quella di trovare un accordo sulla base di un prestito con diritto/obbligo di riscatto, per il giovane belga è necessario fare un investimento economico importante. Il Club Bruges non è “obbligato” a vendere e chiede 30-35 milioni di euro per cedere il suo gioiello.

Mercato Milan, parla il tecnico di De Ketelaere

Il Milan per De Ketelaere ha fatto una prima offerta da 20 milioni più bonus, ma è stata rifiutata. Da giorni si parla di un probabile rilancio, nella nuova proposta potrebbe finire anche uno tra Andreas Jungdal ed Emil Roback. Si attendono aggiornamenti nei prossimi giorni.

Charles De Ketelaere
Charles De Ketelaere (©LaPresse)

Intanto Carl Hoefkens, allenatore del Club Bruges, ha ammesso a Het Nieuwsblad di aver parlato con il giocatore: “Il mio consiglio? Gli ho detto che vorrei che restasse. Lavoreremo al trasferimento nel momento giusto. Nel frattempo lui e Lang devono prepararsi al meglio, che si tratti dell’attuale club oppure di una futura nuova squadra. Sono molto amati e apprezzati qui”.

Hoefkens non ha nascosto il desiderio di vedere ancora De Ketelaere con la maglia nerazzurra, ma sa anche che il ragazzo è comprensibilmente attratto dal mettersi alla prova in una realtà calcistica più importante. Difficile ignorare la chiamata del Milan, una società storica e che ha da poco vinto lo Scudetto in Italia.

Sicuramente meno attraenti destinazioni come Leeds United, Leicester City e Southampton, tutte scartate al momento. Il giovane belga vuole disputare la Champions League nella prossima stagione, non trovarsi a lottare nella medio-bassa classifica in Premier. Vedremo se Paolo Maldini e Frederic Massara riusciranno ad assicurarselo.