Assalto Milan: offerta da 30 milioni

Idee chiare per il colpo sulla trequarti: il Milan aspetta una risposta all’offerta da 30 milioni di euro. I rossoneri non hanno fretta

Sono giorni caldi per il calciomercato del Milan. I rossoneri vogliono regalarsi i rinforzi giusti per la trequarti. Stefano Pioli è in attesa di nuovi calciatori che possano permettere al Diavolo di fare il salto di qualità soprattutto sulla trequarti.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Arriveranno anche un difensore centrale, che possa prendere il posto di Alessio Romagnoli e un centrocampista per il dopo Franck Kessie. Per quest’ultimo, il prescelto resta ancora Renato Sanches. Ben presto capiremo se sarà davvero il portoghese il sostituto dell’ivoriano.

Nel frattempo Paolo Maldini e Frederic Massara si stanno muovendo soprattutto per il trequartista e il nome, al momento, è uno solo, Charles de Ketelaere.

Il classe 2001 non ha giocato l’amichevole con il suo Club Brugge. Un segnale chiaro di come la sua cessione è davvero imminente. Dall’Inghilterra nelle scorse ore è arrivata la notizia di un Leeds sempre più rassegnato a non poter acquistare il giocatore, che ha scelto il Milan.

Nessun problema di ingaggio, con de Ketelaere che andrà a guadagnare una cifra vicina ai 2,5 milioni di euro netti a stagione.

Assalto al Club Brugge

Ora serve convincere la squadra belga a lasciarlo andare. Il Milan non ha fretta e come sottolinea La Gazzetta dello Sport, in edicola stamani, non ha dato alcun ultimatum al Club Brugge: i rossoneri – si legge – sono in attesa di una risposta all’offerta da 30 milioni di euro messa sul piatto. Una risposta, che per il momento, non è ancora arrivata.

Non è da escludere che sia negativa, con il club belga, che si è vista arrivare una proposta più consistente da parte del Leeds.

Il Milan difficilmente andrà oltre ma può giocarsi le carte dei bonus, di una percentuale sulla futura rivendita e i cartellini dei giovani Jungdal e Roback per avere, finalmente, il via libera per Charles de Ketelaere, che rappresenterebbe il secondo colpo belga dell’estate, dopo quello di Divock Origi.