Milan, è fatta: tutto pronto per l’annuncio!

Arrivano ulteriori conferme sul fatto che Ibrahimovic dovrebbe rinnovare con il club rossonero: trapelano alcuni dettagli sul nuovo contratto.

Potrà rientrare in campo solo nel 2023, ma Zlatan Ibrahimovic non ha affatto voglia di mollare. Il suo desiderio è quello di indossare ancora la maglia del Milan.

Maldini Massara
Paolo Maldini e Frederic Massara (©LaPresse)

Per sopperire alla sua lunga assenza, Paolo Maldini e Frederic Massara hanno ingaggiato a parametro zero Divock Origi dal Liverpool. Il belga ha caratteristiche diverse, ma è stato individuato come attaccante adatto alle idee di gioco di Stefano Pioli. Magari è meno bomber dello svedese, però fa più movimento.

Comunque, Ibra in questo momento è ufficialmente svincolato. Il suo contratto scadeva il 30 giugno 2022 e le parti devono trovare un nuovo accordo. La sensazione è che si arriverà a un’intesa, però bisognerà vedere tempistiche della trattativa e cifre.

Milan, rinnovo Ibrahimovic: l’accordo si avvicina, le ultime news

Oggi La Gazzetta dello Sport scrive che il 40enne scandinavo è pronto a prendere una penna per firmare il nuovo contratto con il Milan. Adesso si trova in Svezia, ma entro 7-10 giorni dovrebbe essere in Italia. In questa settimana o al massimo all’inizio della prossima è in programma l’annuncio e trapela che c’è già chi sta lavorando ai video celebrativi.

La fonte non riferisce le cifre del rinnovo contrattuale, ma probabilmente Ibrahimovic percepirà uno stipendio da 1-1,5 milioni di euro netti e saranno previsti dei bonus legati a specifici aspetti (presenze, gol e assist ad esempio). È quanto trapelato in queste settimane.

Considerando gli sgravi fiscali consentiti dal noto Decreto Crescita, l’ingaggio di Zlatan andrà a pesare sul bilancio per 1,31-1,97 milioni lordi (fonte: Calcioefinanza.it). Da aggiungere poi gli eventuali premi che scatteranno, ma dei quali ancora non si conosce l’entità. Non rimane che attendere per conoscere più dettagli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)