Calciomercato Milan, ha lasciato Milanello: la cessione è cosa fatta

Arrivano conferme ufficiali riguardo alla prossima cessione del Milan, per la quale manca ormai soltanto l’ufficialità assoluta.

Mentre il Milan sta giocando la sua primissima amichevole stagionale, una sorta di sgambata interna contro il Lemine Almenno, sta per concludersi un’altra operazione di mercato.

Milanello
Milanello Sports Center (Foto AC Milan)

La società rossonera sta per definire la cessione di un altro suo calciatore, un esubero vero e proprio che dovrebbe fare le valigie ormai nei prossimi minuti. Anzi, secondo le ultime indiscrezioni, avrebbe i bagagli già pronti.

Il calciatore in questione è Mattia Caldara. Difensore classe ’94 che è rientrato al Milan dopo un’annata decente in prestito al Venezia. Ma la sua utilità all’interno della rosa di Stefano Pioli non è mai stata centrale o primaria.

Tutto confermato: lo Spezia attende Mattia Caldara

Come riferito dall’emittente Milan TV durante l’amichevole in corso, Caldara non è presente alla sfida odierna contro il Lemine Almenno. Addirittura pare che il difensore ex Atalanta avrebbe già lasciato il centro sportivo di Milanello, facendo armi e bagagli.

Indizio chiaro sul suo futuro. La cessione di Caldara è sempre più concreta. Il centrale 28enne è ad un passo dal trasferimento allo Spezia. Una conferma rispetto all’incontro odierno in sede di Casa Milan tra i dirigenti rossoneri e il suo agente Giuseppe Riso. Quest’ultimo ha definito gli ultimi dettagli prima di chiudere la cessione del suo assistito.

caldara
Mattia Caldara (Lapresse foto)

L’affare si concluderà dunque a brevissimo giro di posta. Caldara passerà allo Spezia di mister Gotti in prestito, con diritto di riscatto fissato a 3 milioni di euro. Inizialmente si era vociferato di un addio a titolo definitivo, ma alla fine i due club si dovrebbero accordare per questa soluzione temporanea.

Si tratterà della terza cessione ufficiale del Milan nel giro di pochi giorni. Già nelle scorse ore Samu Castillejo è volato in Spagna per firmare con il Valencia dopo aver praticamente rescisso con il club rossonero consensualmente. Mentre il giovane Franck Tsadjout è diventato un nuovo attaccante della Cremonese, anche lui a titolo definitivo ma con il Milan che ha mantenuto una percentuale sulla rivendita.